Come far crescere gli altri: 7 buoni modi per imparare a farlo

Aiutami a condividere

far crescere gli altriNel tuo percorso di crescita personale, stai pensando solo a te stesso o stai dando un contributo anche per far crescere gli altri, trasmettendo quello che apprendi?

Qual è il tuo desiderio di fondo nella vita?

L’auto-realizzazione, o lo sviluppo personale e far crescere gli altri?

Purtroppo, molti di quelli che fanno della crescita personale una parte della propria vita, lo fanno solo per aggiungere valore a se stessi.

Sono come serbatoi che assorbono continuamente acqua, ma solo per riempirsi.

Immagina te stesso come un fiume, anziché come un serbatoio.

Al contrario di un serbatoio che accumula, un fiume scorre. Qualunque sia l’acqua che riceve, la passa avanti e la regala.

Questo è il modo in cui dovremmo agire mentre impariamo e cresciamo.

Usare la nostra crescita per noi, ma dare un contributo e fare crescere gli altri.

Ciò richiede una mentalità di abbondanza, una convinzione che, come il fiume, continueremo a ricevere, perché, finché ti dedicherai alla crescita personale, non sperimenterai mai la scarsità e avrai sempre molto da dare.

Tutto questo è espresso in un’altra delle Leggi della Crescita Personale di John Maxwell la Legge del Contributo

Far crescere te stesso ti consente di far crescere gli altri

Dare il tuo tempo, competenza e risorse senza aspettarti nulla in cambio è un atto altruistico che rende il mondo un posto migliore.

Inoltre, quando ti concentri maggiormente sui desideri e sui bisogni degli altri, vengono soddisfatti di più i tuoi stessi desideri e bisogni.

Al contrario, quando scegli di accumulare ciò che hai, piuttosto che dare, diventi il centro del tuo universo solitario e diventi meno contento.

Di conseguenza, respingi sia le persone che le potenziali opportunità.

I 7 modi per imparare a far crescere gli altri

I tuoi migliori sforzi si concentrano sul farti sentire bene o sul far sì che qualcun altro abbia successo?

I tuo progressi nella crescita personale non solo aumentano il tuo potenziale, ma possono aprire anche le porte agli altri, in quanto automaticamente puoi dai loro un contributo.

Se hai lavorato per imparare o per guadagnare qualcosa, hai la possibilità di trasmetterlo ad altri.

Se vivi secondo la Legge del Contributo, avrai molto da offrire agli altri, perché far crescere te stesso ti consente di far crescere gli altri.

Ecco alcuni suggerimenti per aiutarti a coltivare l’atteggiamento per dare contributo a far crescere gli altri.

1. Sii grato

Le persone che non sono riconoscenti, non sono donatori.

Raramente pensano agli altri; pensano solo a se stessi. La loro giornata consiste nel cercare gli altri per farsi aiutare, avere ed essere serviti.

E ogni volta che gli altri non soddisfano queste aspettative, si chiedono il perché.

Nessuno ha successo da solo.

Non c’è successo senza sacrificio. Se ci riesci senza sacrificio, è perché qualcuno che ti ha preceduto ha fatto il sacrificio per te.

2. Metti le persone al primo posto

La tua carriera, i tuoi hobby e altri interessi moriranno con te. Le persone invece continuano. Ciò che dai per aiutare gli altri li prepara abbastanza per poterlo passare agli altri. È un ciclo che può continuare a lungo dopo che sei morto e scomparso.

Trattare bene gli altri non solo ci avvantaggia, ma ci aiuta anche a navigare meglio nella vita e ci mette in un posto dove possiamo imparare dagli altri.

Se sei un leader, mettere le persone al primo posto è ancora più importante, perché le tue azioni hanno un impatto su così tante altre persone.

Le persone in particolare vogliono sapere che possono contare su qualcuno che li guida e il loro leader può essere considerato attendibile.

Una volta che le persone sono soddisfatte del fatto che le tue motivazioni sono giuste e che li metterai davanti ai tuoi interessi egoistici, allora saranno disposti a diventare tuoi compagni di viaggio.

La misura del successo non è il numero di persone che ti servono, ma il numero di persone che servi.

Quando le persone sono al primo posto nella tua vita, aggiungere loro valore diventa naturale. Lo fai per una questione di stile di vita.

3. Non lasciare che cose ti posseggano

Le persone possono essere divise in tre gruppi: abbienti, non abbienti e quelli che non hanno pagato per quello che hanno.

Sfortunatamente sempre più persone vengono aggiunte al terzo gruppo ogni giorno. Le persone stanno diventando schiave del desiderio di acquisire.

Possedere cose non porta soddisfazione reale. In generale, se provi a soddisfare i bisogni emotivi o spirituali con cose materiali, questo ti renderà più affamato di più cose. Non ti soddisfa.

Nessuno dovrebbe mai diventare schiavo delle loro cose.

È incredibile come la nostra società sia diventata un raccoglitore di “cose” e come noi determiniamo il successo delle persone sulla quantità di “cose” che hanno accumulato.

La cosa spiacevole è che così tante persone acquistano “cose” che non possono permettersi.

La vita di una persona benestante dovrebbe avere due periodi: un tempo per acquisire ricchezza e un tempo per ridistribuirla.

L’unico modo per mantenere un atteggiamento di generosità è prendere l’abitudine di dare il tuo tempo, l’attenzione, il denaro e le risorse.

Se vuoi essere al comando del tuo cuore, non permettere alle cose di comandarti.

4. Non permettere alle persone di possederti

Non rinunciare al controllo della tua vita. È difficile darti ed essere libero quando qualcun altro ti possiede.

Una vita generosa dovrebbe essere liberatrice per te stesso e per quelli che aiuti.

5. Definisci il successo come semina, non raccolta

Considero il successo della tua giornata basandomi sui semi che semini, non sul raccolto che raccogli.

Questo dovrebbe essere un modo in cui giudichiamo non solo i nostri giorni, ma tutta la nostra vita.

Sfortunatamente la maggior parte delle persone semina poco e si aspetta di raccogliere molto.

Il loro obiettivo è il giorno di paga.

Se stai seminando solo per rapidi ritorni nella vita, di solito sarai non soddisfatto del risultato e incapace di continuare a dare e vivere durante l’attesa.

D’altra parte, se semini continuamente e abbondantemente, puoi essere sicuro che a tempo debito ci sarà un raccolto.

Le persone di successo lo sanno e si concentrano sulla semina, sapendo che alla fine arriverà il raccolto. Il processo è automatico.

Se vivi la vita con l’intenzione di fare la differenza nelle vite degli altri, la tua vita sarà piena, non vuota.

6. Concentrati sullo sviluppo personale, non sull’auto-realizzazione

Non focalizzare mai la tua vita sull’autorealizzazione.

  • L’autorealizzazione pensa a come qualcosa mi può servire.
  • Lo sviluppo personale pensa a come qualcosa mi può aiutare a servire gli altri.

7. Continua a crescere per continuare a dare

Ogni volta che le persone smettono di imparare e crescere attivamente, l’orologio ha iniziato a scorrere fino a un momento in cui non gli resterà più nulla da offrire.

Se vuoi continuare a dare, devi continuare a crescere.

Il dono più grande che puoi fare a qualcuno è il tuo sviluppo personale.

Se vuoi far ardere la vita per gli altri e le generazioni future, continua a crescere.

FARE FINALE


L’articolo è una mia personale interpretazione delle 15 Leggi Fondamentali della Crescita di John Maxwell, che ti consiglio di leggere.

Riceverai tutti gli aggiornamenti del blog
CHE NE DICI DI ISCRIVERTI ?

Subito in regalo per te LA GUIDA AL BLOG e LE 10 FALSE CREDENZE SUL LEADER
Se vuoi saperne di più >>>

Grazie per esserti iscritto.

Qualcosa è andata storta.

Aiutami a condividere

Lascia un commento

Riceverai tutti gli aggiornamenti del blog
ISCRIVITI !

Subito in regalo per te
LA GUIDA AL BLOG
e LE 10 FALSE CREDENZE SUL LEADER

Se vuoi saperne di più >>>

Grazie per esserti iscritto.

Qualcosa è andata storta.

Iscrivendoti acconsenti a ricevere periodicamente delle email con novità, risorse, consigli e promozioni relative ai temi che trattiamo. I tuoi dati non verranno mai condivisi con terze parti e saranno protetti in accordo alla nostra > Privacy Policy <