Le cinque dimensioni della padronanza di sé

Aiutami a condividere

padronanza di séCirca 1600 anni fa, Confucio affermava “Il vincitore di il più potente guerriero “, mentre un secolo dopo Platone diceva che “La prima e migliore vittoria è la conquista di sé.”

Queste intuizioni, nonostante siano passati anni, sono sempre attuali, poiché, anche se il mondo si evoluto, le basi emotive ed ancestrali dell’uomo rimangano quasi immutate.

Abbiamo già visto che attraverso l’autoconsapevolezza puoi individuare le tue emozioni, ma ovviamente dopo nasce l’esigenza di gestire e controllare le tue emozioni, piuttosto che esserne schiavo, per potere saper reagire nel modo più appropriato a qualsiasi situazione.

Questa naturale esigenza è la padronanza di sé, che rappresenta la seconda componente delle competenze emotive personali.

Essere padrone di te stesso significa possedere la capacità di gestire e dominare le tue emozioni, non spegnendo i tuoi sentimenti e la tua spontaneità, ma saperli esprimere ed usarli nel modo giusto.

Se possiedi alti livelli di padronanza di te, tendi a mantenere la calma sotto pressione e rimanere più produttivo e concentrato su un compito senza essere facilmente interrotto.

Sei in grado di reindirizzare le tue emozioni ad una risposta più positiva ed appropriata. Inoltre non ti lasci dominare dall’ira, o fai in modo che le tue emozioni offuschino i tuoi pensieri.

Una persona con bassi livelli, invece, trova difficoltà a gestire gli impulsi distruttivi e ha scarsi rapporti gli altri. È più reattiva che proattiva e tende ad agire prima di pensare alle conseguenze delle decisioni o capire come gli altri reagiranno ad una determinata situazione.

Le cinque componenti della padronanza di sé

Diventare padrone di sé è un processo di gestione di sé stessi.

Se attraverso l’autoconsapevolezza hai individuato i tuoi punti di forza e di debolezza, è necessario ora saperli controllare al meglio, indirizzandoli verso scelte consone ai tuoi valori e portatrici di cambiamenti positivi e motivanti.

Cinque sono le componenti associate alla padronanza di sé.

Autocontrollo

Se ti autocontrolli emotivamente significa che sai tenere sotto controllo le emozioni e gli impulsi distruttivi, impedendo che tu possa entrare in stati mentali che hanno il potere di distorcere la tua visione della realtà.

Fidatezza

Essere fidato significa che tu riesci creare intorno a te un clima di fiducia e affidabilità, mostrando onestà, autenticità e coerenza nell’agire secondo i tuoi valori.

Coscienziosità

Essere coscienzioso significa che sei abile a prenderti le tue responsabilità, agendo con puntualità, impegno, attenzione, ma soprattutto mantenendo le promesse.

Adattabilità

Se sei adattabile hai la capacità di adeguarti alle situazioni che cambiano e superare gli ostacoli che incontri, interpretando gli eventi in modo flessibile.

Innovazione

Essere innovativo significa che sai sentirti a tuo agio di fronte alle nuove idee, ricercando nuove soluzioni e prospettive, assumendone i rischi.

In modo conciso, “essere padrone di te stesso”significa saper gestire tue emozioni, non permettendo che esse prendano il sopravvento su di te, ma sfruttando la loro importanza per regolare te stesso, gli altri e le situazioni in un modo flessibile ed innovativo.

Spesso può essere efficace che tu sia gestito dalle tue emozioni, specialmente quando sono positive, ma non è il massimo essere dominato dalle emozioni negative come la rabbia, la paura e la frustrazione, il risentimento.

Come tutte le competenze emotive, anche la padronanza di sé può essere sviluppata!

In un prossimo articolo, ti indicherò alcune tecniche per migliorare la tua padronanza emotiva.

 

Riceverai tutti gli aggiornamenti del blog
CHE NE DICI DI ISCRIVERTI ?

Subito in regalo per te LA GUIDA AL BLOG e LE 10 FALSE CREDENZE SUL LEADER
Se vuoi saperne di più >>>

Grazie per esserti iscritto.

Qualcosa è andata storta.

Aiutami a condividere

Lascia un commento

Riceverai tutti gli aggiornamenti del blog
ISCRIVITI !

Subito in regalo per te
LA GUIDA AL BLOG
e LE 10 FALSE CREDENZE SUL LEADER

Se vuoi saperne di più >>>

Grazie per esserti iscritto.

Qualcosa è andata storta.

Iscrivendoti acconsenti a ricevere periodicamente delle email con novità, risorse, consigli e promozioni relative ai temi che trattiamo. I tuoi dati non verranno mai condivisi con terze parti e saranno protetti in accordo alla nostra > Privacy Policy <