Ecco 9 consigli per migliorare l’empatia

Aiutami a condividere

migliorare empatiaOggi si parla molto di empatia, una caratteristica fondamentale per riuscire ad avere una forte interazione sociale e rafforzare le relazioni con le altre persone.

L’empatia è la più potente componente delle competenze emotive sociali, che ti permette di riuscire a immedesimarti negli altri, intuire i loro stati d’animo e comprendere i loro sentimenti.

Se riesci a “camminare nelle scarpe degli altri”, come dice un vecchio proverbio indiano, allora sei empatico!

Essere empatico significa che riesci a metterti nei panni e nelle situazioni degli altri, comprendi il loro punto di vista, riconosci le loro difficoltà e trovi gli spunti per aiutar loro a superarle.

Attenzione, questo non significa automaticamente che sei d’accordo con il loro punto di vista, ma lo comprendi!

D. Goleman, il padre dell’Intelligenza Emotiva ha affermato che

L‘auto-assorbimento in tutte le sue forme uccide l’empatia, figuriamoci la compassione. Quando ci concentriamo su noi stessi, i nostri problemi e preoccupazioni sembrano di grandi dimensioni. Ma quando ci concentriamo su altri, il nostro mondo si espande. I nostri problemi si spostano verso la periferia della mente, sembrano più piccoli e noi aumentare la nostra capacità di connessione o l’azione compassionevole

Se vuoi capire meglio l’empatia ti consiglio approfondire con i due articoli

Le 5 dimensioni dell’empatia

Scopri qual’è il tuo tipo di empatia

Non tutti, però, siamo empatici alla stessa misura. I suoi semi sono gettati nella primissima infanzia, ma anche da adulti possiamo allenare quest’abitudine.

Come si fa ad avere o migliorare l’empatia?

Scopri nove consigli che ti aiutano a farlo.

Consigli per sviluppare e praticare l’empatia.

L’empatia è la capacità di capire gli altri, fino al punto che si possono sperimentare le loro emozioni e motivazioni interne. Sicuramente sarai empatico con chi ami, ma incrementare la tua empatia oltre a quello che è la tua cerchia sociale, richiede della pratica.

Molto dipende dalla tua capacità di connessione con gli altri e dal legame che riesci a stabilire con loro, per identificare ciò che essi pensano e sentono.

Alcune persone sono migliori di altri in questo, ma qualunque sia la tua esperienza attuale, ti elenco 9 consigli da mettere in pratica subito per migliorare la tua empatia:

Comprendi le tue stesse emozioni.

Per aumentare l’empatia, è necessario iniziare a farlo con te stesso, cioè aumentare la tua autoconsapevolezza.

Meglio comprendi i tuoi sentimenti, più sarai in grado di comprendere i sentimenti degli altri.

Fai molta attenzione al tuo stato emotivo, notando quali situazioni modificano le tue emozioni, ciò che dà luogo a quelle positive e a quelle negative. Utilizza proprio quello che emerge dalle tue stesse emozioni come un punto da cui partire per comprendere le risposte emotive degli altri.

Chiedi alle persone di parlare dei loro sentimenti.

A volte, l’approccio migliore è quello diretto. Chiedi alle persone cosa pensano e cosa sentono. Spesso pensi di saperlo o di aver capito, ma le ipotesi possono dare luogo a incomprensioni e pregiudizi; inoltre, le persone, a volte, stanno solo immaginando ciò che pensano di sentire quando parlano dei loro sentimenti.

Interagisci con vari tipi di persone, anche con chi non ti piace.

Prova a conoscere le persone di tutte le età ed etnie, con diversi orientamenti sessuali e sociali, con differenti livelli di abilità fisica o di salute. Più tipi di persone arriverai a conoscere, più esperienze avrai, più vedrai le cose sotto una luce diversa.

Cerca somiglianze tra te e gli altri.

Quando poni l’accento sulle differenze tra te e gli altri, è molto più difficile da capirli. Cerca soprattutto di trovare le somiglianze tra te e le persone che non ti piacciono o con le quali non vai d’accordo. Fare questo ti permetterà di trovare i punti di connessione per stabilire un legame.

Pratica l’apertura verso un altro punto di vista.

Allena la tua mente ad aprirsi a prospettive che non sono le tue ed evolviti realmente per immergerti prospettive diverse.

Ascolta di più, parla di meno.

Il modo più affidabile per sapere quello che gli altri pensano e sentono è quello di ascoltarli quando parlano. Le persone si sentono più capite quando è consentito loro un ampio spazio per affermare la loro opinione. Quando parli tu, non parlano loro, per cui proprio parlando di meno, è possibile migliorare notevolmente la tua empatia.

Non terminare le frasi degli altri.

Quando pensi di sapere quello che gli altri stiano dicendo dire, sei tentato a terminare le loro dichiarazioni. Questo deriva in parte dal desiderio di mostrare efficienza e in parte dal desiderio di dimostrare che riesci a comprendere il pensiero degli altri.

Raramente riusciamo a comprendere gli altri così bene come pensiamo di fare. È meglio che le persone dicano a te quello che sentono, piuttosto che tu dica a loro ciò che sentono.

Non dare consigli se non sono richiesti.

Resisti alla tentazione di risolvere i problemi di cui le persone ti parlano. Quando dai loro un consiglio, il risultato che produce sembra quello minimizzare i loro sentimenti. Di solito, quello che vogliono le persone è avere qualcuno che ascolti le loro preoccupazioni.

Dai attenzione agli altri in modo sincero

Prendi a cuore gli altri in modo sincero. Se non lo fai genuinamente, le persone se ne accorgono, poiché è impossibile fingere empatia. Se manipoli le persone esse, comunemente, alla fine, se ne accorgono attraverso il tuo linguaggio del corpo o i fatti che ne seguiranno: di conseguenza diventerai per sempre non credibile ai loro occhi.

Se pensi che ci siano altri modi per migliorare l’empatia fammelo sapere!

Alla prossima.

Riceverai tutti gli aggiornamenti del blog
CHE NE DICI DI ISCRIVERTI ?

Subito in regalo per te LA GUIDA AL BLOG e LE 10 FALSE CREDENZE SUL LEADER
Se vuoi saperne di più >>>

Grazie per esserti iscritto.

Qualcosa è andata storta.

Aiutami a condividere

Lascia un commento

Riceverai tutti gli aggiornamenti del blog
ISCRIVITI !

Subito in regalo per te
LA GUIDA AL BLOG
e LE 10 FALSE CREDENZE SUL LEADER

Se vuoi saperne di più >>>

Grazie per esserti iscritto.

Qualcosa è andata storta.

Iscrivendoti acconsenti a ricevere periodicamente delle email con novità, risorse, consigli e promozioni relative ai temi che trattiamo. I tuoi dati non verranno mai condivisi con terze parti e saranno protetti in accordo alla nostra > Privacy Policy <