Il Leader Risonante: leadership ed intelligenza emotiva

leader risonanteHai mai sentito parlare di un leader risonante?

O di leadership risonante?

In questo articolo te ne parlerò, ma ti auto con una metafora.

Da molti secoli, la campana, sia quella occidentale, battuta internamente, sia quella asiatica, battuta esternamente, ha sempre rappresentato un elemento di richiamo e di coinvolgimento, attraverso il suo suono vibrante, prodotto dal fenomeno della risonanza acustica.

La campana diffonde le sue vibrazioni comprimendo l’aria intorno ad essa, raggiungendo  prima i timpani delle orecchie e poi tutto il corpo umano, quasi a scuoterlo e a farlo vibrare all’unisono con essa.

Se risuona bene produce senzazioni piacevoli, altrimenti da fastidio e ci si allontana da essa per non sentirla.

Il leader risonante o la leadership risonante produce gli stessi effetti ed attira le persone allo stesso modo con vibrazioni umane piacevoli.

Il leader risonante entra in sintonia con i suoi collaboratori/seguaci e, facendo vibrare le corde giuste, suscita il loro interesse.

In poche un leader risonante riesce portare emotivamente sulla stessa lunghezza d’onda sé stesso e le persone che lo seguono (questa è la risonanza).

Attenzione! C’è anche la leadership dissonante!

La tua abilità di leader nel gestire le emozioni degli altri e le tue, creando risonanza, dipende dal tuo livello di Intelligenza Emotiva.

Il leader risonante e l’Intelligenza Emotiva

I leader eccezionali creano una connessione con gli altri. Questi leader si concentrano sugli altri e questo li aiuta a stabilire connessioni e sviluppare relazioni significative.

I leader eccezionali sono diretti verso l’interno dai loro valori, visione, senso dello scopo e conoscenza di sé, che consente loro di focalizzarsi all’esterno. D’altra parte, i pessimi leader si concentrano verso l’interno e troppo spesso vengono catturati dal loro “rumore interno” (insicurezza, paura, necessità di controllare gli altri per creare prevedibilità, ecc.).

Ciò inibisce la loro capacità di preoccuparsi e vedere il valore di creare relazioni significative con gli altri.

Quanto detto, lega indissolubilmente la leadership risonante e l’intelligenza emotiva del leader.

Il concetto di Intelligenza Emotiva  è stato diffuso da Daniel Goleman negli anni ’90 ed è basato su 4 dimensioni suddivise in due livelli:

Competenze personali

Consapevolezza di sé

  • Saper leggere le proprie emozioni ed il loro impatto
  • Conoscere i propri punti di forza e di debolezza
  • Aver consapevolezza del proprio valore e capacità

Gestione di sé

  • Saper gestire ed indirizzare le proprie emozioni
  • Saper adattarsi ai cambiamenti
  • Saper trovare la motivazione intrinseca
  • Saper essere ottimisti

Competenze sociali

Consapevolezza sociale

  • Avere empatia nel comprendere il punto di vista degli altri e le loro preoccupazioni
  • Essere consapevoli dell’organizzazione in cui si agisce e dei suoi cambiamenti

Gestione delle relazioni interpersonali

  • Saper guidare e motivare gli altri con ideali eccellenti
  • Saper sviluppare le potenzialità altrui
  • Gestire bene i conflitti
  • Saper lavorare in gruppo

Ci sarebbe molto da approfondire e lo faremo più avanti: se vuoi un riferimento in Italia, visita il sito di Six Seconds Italia.

Le competenze di IE non sono innate, ma possono essere apprese: studi dimostrano che un leader raggiunge un ottimo livello di competenza solo in quattro/cinque competenze:  i leader più efficaci tipicamente hanno almeno una competenza ottima in ciascuna delle quattro dimensioni.

Conclusioni

Tra le tante strade che portano allo sviluppo della tua leadership, una strada complementare che può aiutarti a sviluppare la tua leadership è quella fare il punto sulla  tua Intelligenza Emotiva.

Facendo leva sul le tue competenze emozionali migliori, potrai diventare un leader risonante.

Quindi, sei pronto per diventare un leader risonante?

È chiaro che la leadership risonante richiede un alto livello di intelligenza emotiva. Richiede anche autocoscienza, empatia, autenticità e grandi capacità comunicative.

Niente di tutto ciò è roba che si può falsificare.

Se desideri i vantaggi della leadership risonante, non puoi semplicemente agire come un leader risonante. Devi essere un leader risonante. Questo significa lavorare su te stesso prima di lavorare su chiunque altro.

Più avanti ti svelerò i 4 stili di leadership che creano risonanza, ma anche i 2 che generano dissonanza.

_________________________________________________________

Nel frattempo, solo se veramente credi che la leva delle emozioni possa essere  fondamentale per una leadership efficace, leggi:

Diventare un leader risonante  (Versione italiana)

Becoming a Resonant LeaderIl Leader Risonante: leadership ed intelligenza emotiva 2 (Versione Inglese)

Riceverai tutti gli aggiornamenti del blog
CHE NE DICI DI ISCRIVERTI ?

Subito in regalo per te LA GUIDA AL BLOG e LE 10 FALSE CREDENZE SUL LEADER
Se vuoi saperne di più >>>

Grazie per esserti iscritto.

Qualcosa è andata storta.

Discussion

  1. Giovanni
  2. NKW
    • Pasquale
  3. Rosablanca
    • Pasquale

Lascia un commento

Riceverai tutti gli aggiornamenti del blog
ISCRIVITI !

Subito in regalo per te
LA GUIDA AL BLOG
e LE 10 FALSE CREDENZE SUL LEADER

Se vuoi saperne di più >>>

Grazie per esserti iscritto.

Qualcosa è andata storta.

Iscrivendoti acconsenti a ricevere periodicamente delle email con novità, risorse, consigli e promozioni relative ai temi che trattiamo. I tuoi dati non verranno mai condivisi con terze parti e saranno protetti in accordo alla nostra > Privacy Policy <