Come sviluppare l’intelligenza emotiva della tua squadra

Aiutami a condividere

intelligenza emotiva squadraIn questo blog abbiamo parlato a lungo di Intelligenza Emotiva e di tutte le sue principali competenze:

le competenze emotive personali, per eccellere come persona, e le competenze emotive sociali, per eccellere nelle relazioni con gli altri.

Abbiamo, inoltre, visto tutto il percorso per sviluppare l’intelligenza emotiva ed arrivare ad essere un leader risonante.

Stiamo parlando di un leader efficace, che, sfruttando al meglio le sue competenze emotive,  sa gestire se stesso e sa relazionarsi al meglio con le persone che guida.

Ma in un processo di leadership non esiste il leader senza la squadra!

È doveroso per te, che sei o aspiri ad essere un vero leader, aiutare i membri della tua squadra a sviluppare la loro intelligenza emotiva.

Volendo approfondire qualcosa sullo sviluppo dell’Intelligenza Emotiva per i membri di una squadra, girovagando per il web, ho trovato molto interessante l’articolo “Helping Your People Develop Emotional Intelligencesul sito MindTools .

Ne condivido con te un estratto nelle parti in corsivo.

Immagina di aver ingaggiato un nuovo componente della tua squadra.

Supponiamo che sia già una persona che sa svolgere perfettamente il suo lavoro, ma che, sfortunatamente, ha qualche difficoltà ad apprendere alcune delle nuove abilità o conoscenze di cui ha bisogno la tua squadra o organizzazione per raggiungere gli obiettivi.

Forse hai lavorato bene in precedenza, oppure sei solo fortunato, se gli altri componenti della squadra, invece di mettergli i bastoni tra le ruote, perché il nuovo arrivato può creare qualche problema, aumentano i loro sforzi per sostenerlo, dedicandogli anche parte del loro tempo.

Come conseguenza di questo sostegno della squadra, il morale del nuovo arrivato sale e diventa rapidamente un membro altamente performante della squadra.

Per alcuni leader, questa situazione potrebbe sembrare troppo bella per essere vera, ma, se guidi persone con un’elevata intelligenza emotiva, questo può sembrare un modo naturale e ovvio di comportarsi.”

Purtroppo non è sempre così!

Non tutte le tue persone hanno una Intelligenza Emotiva sviluppata e sicuramente ti sarà capitato che la situazione che ti ho presentato, nella realtà, è molto più complicata.

Se tu metti a fuoco gli sforzi per aumentare l’intelligenza emotiva delle tue persone, puoi trarre molti vantaggi dal miglior lavoro di squadra.

Vediamo il perché e come farlo!

I vantaggi dell’intelligenza emotiva

L’Intelligenza Emotiva è in parte la capacità di riconoscere e controllare le proprie emozioni, e capire cosa le emozioni dicono.

Intelligenza Emotiva è anche saper riconoscere i bisogni emotivi e le esigenze degli altri e rispondere in modo appropriato.

In parole semplici, l’Intelligenza Emotiva determina la consapevolezza di sé e le abilità sociali con le persone.

Studi e sperimentazioni dimostrano che quando le persone emotivamente intelligenti lavorano insieme, esse hanno la capacità di spazzare via i conflitti minori per concentrarsi sugli interessi e gli obiettivi della squadra. Possono affrontare bene i conflitti più gravi e possono trovare spunti di crescita da qualsiasi disaccordo che possa sorgere.

È possibile, invece, che le persone senza o con bassa intelligenza emotiva, non riescano a realizzare il loro pieno potenziale come individui, né lavorare bene all’interno di un gruppo.”

Come sviluppare l’intelligenza emotiva nelle persone

La parola Intelligenza Emotiva, suona come se fosse qualcosa di innato nelle persone. Tuttavia, le ricerche scientifiche dimostrano che è possibile sviluppare tale abilità nei membri della tua squadra anche in poco tempo.

Di seguito, in corsivo, alcune parti estratte dall’articolo “Helping Your People Develop Emotional Intelligence, che ti aiuteranno a farlo.

Inizia con te stesso

“Uno dei modi migliori per aiutare la tua gente a sviluppare l’intelligenza emotiva è quello di guidare attraverso l’esempio. Quindi, inizia tu assicurandoti di guidare gli altri con intelligenza emotiva. Questo significa avere consapevolezza dei propri pensieri e sentimenti, e poi gestirli, in modo da influenzare positivamente altre persone.”

Comunica i vantaggi

“I membri della squadra potrebbero essere più aperti a sviluppare la loro intelligenza emotiva se comunichi loro i vantaggi che possono aspettarsi.

Lascia che i componenti della tua squadra sappiano come sviluppare il la loro intelligenza emotiva e ne beneficeranno, sia personalmente che professionalmente.”

Sviluppa l’auto-consapevolezza

“L’autoconsapevolezza è la competenza più importante dell’intelligenza emotiva. Le persone che sono consapevoli di sé comprendono i propri pensieri e le proprie emozioni, oltre a comprendere come le loro azioni influenzano gli altri intorno a loro.”

Incoraggia i membri del tuo team a tenere un giornale quotidiano. Anche solo scrivendo per cinque minuti al giorno può aiutare le persone a sviluppare la coscienza di sé.

È inoltre possibile aiutare i membri del team a costruire la propria consapevolezza chiedendo le loro opinioni sulle decisioni, soprattutto alle persone non parlano spesso. Quando chiedi i pensieri e le sensazioni di una persona, fallo fermare ed esaminare come si sente veramente. Questo può portarla ad una maggiore consapevolezza di sé nel tempo.

È anche importante dedicare del tempo per parlare di situazioni o problemi difficili, affrontando le emozioni che ne derivano. Ciò può avvenire anche in modo informale durante il pranzo. Più incoraggi i membri del team ad aprirsi e a parlare di ciò che stanno pensando e sentendo, più saranno capaci di sviluppare la consapevolezza di sé.

Rafforza la comunicazione

“Le persone con elevato EI hanno solitamente ottime capacità di comunicazione.

Sviluppa una migliore comunicazione nella tua squadra insegnando alle persone come comprendere il linguaggio del corpo.

Un altro strumento di comunicazione importante, spesso trascurato, è l’ascolto. Insegna a tutta la tua squadra come utilizzare le abilità di ascolto attive e come rispettare le altre persone quando parlano.

Infine, se pensi che il tuo gruppo non analizzi e discuta completamente le decisioni, assicuratevi di mettere in discussione le loro decisioni. Gioca l’avvocato del diavolo e forza la mano sulla discussione. Chiedi a se tutti hanno accettato, e, inoltre, incoraggia a parlare i membri del team più silenziosi.”

Costruisci l’ottimismo

“La capacità di pensare positivamente è una parte importante dell’intelligenza emotiva. Puoi aiutare la tua gente a pensare positivamente fermando il comportamenti o le dichiarazioni di auto-sabotaggio.

Tieni presente che l’atteggiamento positivo non significa ignorare le cattive notizie e evitare problemi. Significa solo accettare le cattive notizie e decidere razionalmente come gestirle, oltre a cercare il lato buono in ogni situazione ed imparare da ogni errore.”

Incoraggia il sano conflitto

Le persone con elevata intelligenza emotiva sanno come impegnarsi in un conflitto in modo sano, dove la prospettiva di tutti viene rispettata quando si comunicano le rispettive opinioni. Questo tipo di conflitto può rafforzare le persone individualmente e all’interno di un gruppo, aiutando la crescita personale.”

Insegna alle tue persone buone abilità di risoluzione dei conflitti. Fa capire loro che i conflitti non dovrebbero mai essere personali e che chiunque, quando è il suo turno, deve ottenere la piena attenzione di tutti gli altri. Imposta le regole fondamentali, in modo che tutti sappiano cosa sia e cosa non sia un comportamento corretto.”

Imposta obiettivi specifici di apprendimento

I membri del team avranno diversi punti di forza e debolezze quando si tratta di un proprio EI. Ad esempio, alcune persone potrebbero essere comunicatori poveri, altri potrebbero avere poco consapevolezza di sé e alcuni potrebbero mancare di empatia.

In primo luogo, aiuta ogni persona a scoprire i loro punti di forza e debolezze.

In seguito, imposta obiettivi chiari e specifici per aiutare ogni persona a lavorare sulle proprie debolezze.

Infine, assicurati di fornire risposte costruttive sul progresso di ciascuna persona, ma ricordatevi di farlo in modo sensibile per i membri della squadra che potrebbero avere una bassa intelligenza emotiva. Una parola di incoraggiamento o una utile osservazione aiuterà molto a mantenere i membri del team motivati.”

Per finire ti voglio indicare alcuni miei articoli che possono aiutarti a mettere in pratica meglio quanto appena elencato.

Come migliorare le tue competenze emotive personali!

Come migliorare le tue competenze emotive sociali!

Come sviluppare la tua autoconsapevolezza!

Come potenziare la comunicazione nella tua squadra

Il potere di un atteggiamento positivo

Riceverai tutti gli aggiornamenti del blog
CHE NE DICI DI ISCRIVERTI ?

Subito in regalo per te LA GUIDA AL BLOG e LE 10 FALSE CREDENZE SUL LEADER
Se vuoi saperne di più >>>

Grazie per esserti iscritto.

Qualcosa è andata storta.

Aiutami a condividere

Lascia un commento

Riceverai tutti gli aggiornamenti del blog
ISCRIVITI !

Subito in regalo per te
LA GUIDA AL BLOG
e LE 10 FALSE CREDENZE SUL LEADER

Se vuoi saperne di più >>>

Grazie per esserti iscritto.

Qualcosa è andata storta.

Iscrivendoti acconsenti a ricevere periodicamente delle email con novità, risorse, consigli e promozioni relative ai temi che trattiamo. I tuoi dati non verranno mai condivisi con terze parti e saranno protetti in accordo alla nostra > Privacy Policy <