I tre pilastri emotivi della motivazione

Aiutami a condividere

MotivazioneEmozione e motivazione vanno insieme mano nella mano.

In realtà, se ci pensi bene, le emozioni giocano un ruolo importante nella tua vita e, ancora di più, nel tuo miglioramento personale.

Spesso, quando l’emozione e il desiderio sono utilizzati insieme, si crea un’energia molto potente che da la forza e lo slancio ai desideri stessi.

Sembra quasi un gioco di parole, ma emozione e motivazione condividono la stessa radice etimologica nelle parole latine “e-movere” e “movere”; in senso stretto:

  • emozione = muovere fuori

come ci sentiamo dentro, cosa proviamo, nel fare o provare a fare qualcosa?

  • motivazione = muovere verso

perché facciamo o siamo spinti a fare qualcosa?

Abbiamo già visto che, attraverso l’autoconsapevolezza, tu puoi individuare le tue emozioni, mentre con la padronanza di sé o “self control” riesci a gestire e controllare le tue emozioni, piuttosto che esserne schiavo, così da reagire nel modo più appropriato a qualsiasi situazione.

Ecco allora che la terza componente delle competenze emotive personali, è proprio la motivazione intrinseca o auto-motivazione.

Essere motivato intrinsecamente (dal di dentro) significa che possiedi l’abilità di controllare gli effetti sul comportamento delle tue emozioni negative (come la rabbia, la paura, l’ansia, etc.) ed agire in modo positivo, anche quando lo stato emotivo è negativo.

Se hai un alto livello di motivazione reagisci ai risultati negativi cercando di te le cause del tuo basso rendimento e provi ad aumentare il loro sforzo per migliorare le prestazioni.

Una persona con basso livello, invece, rischia di abbandonare al primo segno di fallimento o di difficoltà.

Le tre fondamenta della auto-motivazione

Essere motivato intrinsecamente, significa trovare, solo dentro di te, non esternamente, gli stimoli e le motivazioni ad agire, cioè la spinta realizzativa, l’iniziativa e l’ottimismo nel fare le cose.

Due particolari qualità che si trovano nelle persone motivate ​​sono la voglia di alzare l’asticella delle prestazioni e la costanza nel provare a vincere.

L’auto-motivazione viene prima della motivazione della squadra.

Se disponi di un elevato grado di auto-motivazione, sarai in grado di motivare gli altri.

Tre sono le componenti fondamentali alla motivazione intrinseca. Vediamole.

Spinta alla realizzazione

Le persone con spinta realizzativa sono orientate al risultato e fissano sempre degli obiettivi stimolanti e con standard eccellenti, imparando a migliorare le loro prestazioni attraverso i riscontri sul loro operato.

Impegno

L’impegno è un allineamento agli obiettivi del gruppo o dell’organizzazione. Se ti impegni significa che sei pronto emotivamente a sacrificarti per il gruppo e lo scopo della sua missione.

Iniziativa ed ottimismo

Avere iniziativa significa che di solito agisci prima di esservi costretto dagli eventi, con capacità di prevedere e di pianificare. Di solito le persone che hanno speranza hanno anche molto spirito di iniziativa ed ottimismo di farcela.

D. Goleman sostiene che un potenziale leader non diventerà un leader reale se non ha una grande motivazione:

Se c’è una caratteristica che quasi tutti i leader hanno, è la motivazione. Essi sono competitivi , con se stessi e con i compagni allo stesso modo. Essi fissano obiettivi e i metodi di misura per quantificare quanto bene abbiano soddisfatto tali obiettivi”.

Non è difficile immaginare, però, quanto facilmente questa caratteristica, se non controllata o non sufficientemente equilibrata con altre caratteristiche come l’auto-consapevolezza e la padronanza di sé potrebbe compromettere il proprio profilo di leadership, con eccessi incontrollati.

Come tutte le competenze emotive, anche la motivazione intrinseca può essere sviluppata!

In un prossimo articolo, ti indicherò alcune tecniche per migliorare l’auto-motivazione.

Riceverai tutti gli aggiornamenti del blog
CHE NE DICI DI ISCRIVERTI ?

Subito in regalo per te LA GUIDA AL BLOG e LE 10 FALSE CREDENZE SUL LEADER
Se vuoi saperne di più >>>

Grazie per esserti iscritto.

Qualcosa è andata storta.

Aiutami a condividere

Lascia un commento

Riceverai tutti gli aggiornamenti del blog
ISCRIVITI !

Subito in regalo per te
LA GUIDA AL BLOG
e LE 10 FALSE CREDENZE SUL LEADER

Se vuoi saperne di più >>>

Grazie per esserti iscritto.

Qualcosa è andata storta.

Iscrivendoti acconsenti a ricevere periodicamente delle email con novità, risorse, consigli e promozioni relative ai temi che trattiamo. I tuoi dati non verranno mai condivisi con terze parti e saranno protetti in accordo alla nostra > Privacy Policy <