Scopri quanto il leader è simile al navigatore!

Aiutami a condividere

Scopri quanto il leader è simile al navigatore! 1Hai mai pensato che un leader e un navigatore hanno molte cose  in comune da condividere?

La prima cosa che condividono è la passione per incrementare sempre le proprie conoscenze ed alzare in alto i propri limiti, ma di questo te ne ho parlato la volta scorsa con “La Legge del Processo”.

Continua allora a scoprire quali altre cose hanno in comune!

Cosa fanno i navigatori?

Partono verso una direzione intuita o conosciuta, formano l’equipaggio giusto per poter affrontare la traversata, si affidano a precedenti esperienze o se ne fanno una nuova  e,  se cambia il vento, si adeguano senza scoraggiarsi.

Anche i leader fanno le stesse cose!

Questa comunanza tra il leader ed il navigatore, John Maxwell l’ha chiamata la  “La Legge della navigazione”:

chiunque può avere in mano il timone di una barca, ma essa ha bisogno di un leader che tracci la rotta.

Approfondiamo.

 

La Legge della Navigazione

La legge della Navigazione riguarda l’intravedere la fine del viaggio, tracciando un piano per raggiungere la destinazione e rimanere concentrato sull’obiettivo.

Per essere un leader devi essere colui che vede prima, di più e più lontano nel futuro degli altri, diventando la migliore persona per guidare i tuoi seguaci.

Devi essere come il  buon navigatore che

  • parte con una visione della destinazione;
  • conosce cosa serve per raggiungere la destinazione;
  • sa di chi c’è bisogno nel team per avere successo;
  • prevede quali ostacoli possono presentarsi lungo il cammino;
  • trova o conosce quale può essere il modo per superarli.

Per essere un buon leader, in definitiva, devi:

  • conoscere la via
  • mostrare la via agli altri
  • raggiungere la meta con gli altri.

Suggerimenti pratici per attuare la Legge della Navigazione

Il navigare comporta la ricerca di informazioni e la raccolta di idee dai meno esperti ai più esperti, bilanciando il pensare positivo con il realismo ed avendo una strategia per il successo finale.

Le strategie che dovrai adottare per essere un buon navigatore possono essere riassunte così:

  • Prestabilire la direzione dell’azione
  • Definire gli obiettivi
  • Settare le priorità
  • Informare il personale chiave
  • Concedere il tempo per l’approvazione
  • Passare all’azione
  • Prevedere i problemi
  • Evidenziare sempre i successi ottenuti
  • Rivedere ogni giorno il piano

Vuoi imparare a navigare?

Allora inizia a porti le seguenti domande:

  • quali sfide, io e la mia squadra, dovremo affrontare nel prossimo futuro?
  • quali nuove capacità e risorse avremo bisogno di acquisire prima di affrontare queste sfide?
  • quale sarà la strategia di acquisizione di tali capacità e risorse?
  • cosa dovremo pianificare in anticipo?
  • come capiremo se staremo percorrendo la strada giusta oppure dovremmo correggerla?

Cosa ne dici?


L’articolo è una mia personale interpretazione delle 21 Leggi fondamentali del Leader di John Maxwell, che ti consiglio di leggere.


Riceverai tutti gli aggiornamenti del blog
CHE NE DICI DI ISCRIVERTI ?

Subito in regalo per te LA GUIDA AL BLOG e LE 10 FALSE CREDENZE SUL LEADER
Se vuoi saperne di più >>>

Grazie per esserti iscritto.

Qualcosa è andata storta.

Aiutami a condividere

Discussion

  1. Giovanni
    • Pasquale

Lascia un commento

Riceverai tutti gli aggiornamenti del blog
ISCRIVITI !

Subito in regalo per te
LA GUIDA AL BLOG
e LE 10 FALSE CREDENZE SUL LEADER

Se vuoi saperne di più >>>

Grazie per esserti iscritto.

Qualcosa è andata storta.

Iscrivendoti acconsenti a ricevere periodicamente delle email con novità, risorse, consigli e promozioni relative ai temi che trattiamo. I tuoi dati non verranno mai condivisi con terze parti e saranno protetti in accordo alla nostra > Privacy Policy <