Cosa si aspettano i seguaci dal loro leader

Aiutami a condividere

aspettative sul leaderLa maggior parte di noi quando va ad occupare una posizione da leader per la prima volta, inizia spesso il suo nuovo ruolo facendo un incontro con la sua squadra per fissare e definire le aspettative che ha sulla squadra.  Anche io l’ho fatto.

In realtà, facendo solo questo, pensiamo solo alla leadership dal punto di vista del leader.

 

In un articolo precedente abbiamo approfondito le aspettative di un leader verso i suoi seguaci/collaboratori leader.

Per approfondire leggi >>> Ecco cosa si aspetta un vero leader dai suoi seguaci

Un buon leader sa condividere i successi, riconoscendo e apprezzando il contributo dei seguaci/collaboratori nei risultati ottenuti.

Inoltre, un buon seguace riconosce la sua importanza nella leadership e contribuisce in modo critico, ma collaborativo, al bene del gruppo o dell’organizzazione di cui fa parte.

La mia esperienza, in seguito, mi ha portato a comprendere che

si può migliorare la propria leadership solo se si capisce la prospettiva della propria squadra e le loro aspettative sul leader.

La verità è che sia il leader che i seguaci hanno uno scopo comune, ciascuno definito dal proprio ruolo.

Lo scopo di questo articolo è di provare ad invertire i ruoli e le aspettative: scoprire le aspettative di un seguace/collaboratore verso il suo leader.

Approfondiamo!

Nove principali aspettative dei seguaci verso il leader

I buoni seguaci sono plasmati in buona parte dal leader che comprende che tra i suoi obblighi principali c’è lo sviluppo delle persone.

Il leader ha il dovere di creare una relazione leader-seguace che coinvolga l’intera persona, piuttosto che trattare i seguaci come delle pecore passive che dovrebbero eseguire ciecamente degli ordini.

I seguaci vogliono che i loro leader siano onesti, innovativi, stimolanti e competenti.

Un leader deve essere degno di fiducia, immaginare il futuro dell’organizzazione, ispirare gli altri a contribuire, essere capace e efficace in questioni che influenzeranno l’organizzazione e le persone.

Elenchiamo ora le principali nove aspettative che i seguaci hanno nei confronti del loro leader.

Direzione chiara

I seguaci si aspettano un leader che comunichi chiaramente la direzione, cioè dove sta andando la squadra o l’organizzazione, e la visione, cioè il perché.

Fornire una chiarezza di indirizzo consente ai seguaci di gestire i propri comportamenti e tracciare i propri progressi, riuscendo a capire come il proprio lavoro individuale si inserisce nel contesto più ampio di tutta la squadra o organizzazione.

Obiettivi specifici

La creazione di una visione stimolante è solo un aspetto dell’impostazione di una direzione chiara.

I seguaci hanno bisogno di obiettivi specifici, non ambigui, sia a livello individuale che di squadra.

Avere obiettivi chiari consente alle persone di capire bene dove focalizzare la loro attenzione e la loro energia e consente loro di provare un senso di orgoglio e di realizzazione quando gli obiettivi vengono raggiunti.

Coinvolgimento

La squadra non vuole solo essere solo lì per eseguire le istruzioni: i collaboratori vogliono essere in grado di avere qualche istruzione, ma poi vogliono essere coinvolti nella creazione del piano.

Ciò non significa che, come leader, devi far fare tutto alla tua squadra, ma ascoltare i loro suggerimenti contribuisce ad aumentare il loro impegno.

Mantenere gli impegni

La fiducia è una componente chiave della leadership, e nulla crea una fiducia più veloce che mantenere gli impegni presi.

I leader che non riescono a mantenere i propri impegni perdono rapidamente ogni lealtà e sostegno che la loro squadra è disposta a offrire.

Coerenza

La coerenza è considerata sotto un duplice aspetto: in primo luogo, le persone si aspettano di essere trattate tutte allo stesso modo (cioè senza favoritismi); in secondo luogo, si aspettano un comportamento coerente.

I leader che sono incoerenti nel modo in cui trattano le loro squadre creano nervosismo e stress, cose che non aiutano mai le prestazioni.

Onestà

A volte non puoi dire certe cose alla tua squadra, ma questo non significa che devi mentire.

Quando menti, uccidi fiducia. La squadra capiscono che a volte non si può dire nulla ed accettano un “mi dispiace, ma non mi è permesso rispondere”.

Piuttosto che dire una bugia, meglio dire che non puoi parlare.

Difendere la squadra

Troppi leader scaricano le loro squadre, ma come leader, quando le cose vanno male, fai ancora parte della squadra e non puoi semplicemente disassociarti dal fallimento.

Ciò non significa che devi alzare le mani e dire “colpa mia“, ma dovresti cercare di difendere la tua squadra e proteggerla dalle critiche.

I leader che lo faranno scopriranno che le loro squadre staranno accanto a loro quando le cose non stanno andando bene, ma quando non lo faranno, le loro squadre lasceranno a loro la lotta.

Un frequente, specifico e immediato feedback

Tutti commettiamo errori, ma le critiche raramente aiutano a risolverli. Ciò che la squadra vuole è un feedback tempestivo e costruttivo.

Se il risultato non è quello che ti aspetti, fallo sapere, ma fallo in un modo che permetta loro di imparare e migliorare, in modo che sappiano come evitare l’errore la prossima volta

Quando un leader fornisce un feedback, segnala che egli si preoccupa della crescita del seguace e dello sviluppo della carriera e vuole aiutare la persona a raggiungere il suo potenziale.

Un leader coach per sviluppare il potenziale

Il coaching è un metodo per guidare o equipaggiare un seguace allo scopo di migliorare le abilità specifiche o raggiungere uno specifico obiettivo di sviluppo, come lo sviluppo della capacità di gestione del tempo, il miglioramento della produttività personale o la preparazione a nuove responsabilità.

Il leader coach piuttosto che dire ai seguaci cosa fare, controllare il loro comportamento e giudicare le loro prestazioni, che è un ruolo di gestione e di leadership tradizionale, coinvolge i seguaci a esplorare nuove strade, li aiuta a capire e imparare, fornisce supporto e rimuove gli ostacoli che bloccano la loro capacità di crescere ed eccellere.

I leader che riescono a soddisfare al meglio tutte queste nove aspettative riusciranno a costruire un team fedele e impegnato su cui poter contare e che farà del suo meglio per avere successo.

E tu che ne pensi? Sei d’accordo?

Riceverai tutti gli aggiornamenti del blog
CHE NE DICI DI ISCRIVERTI ?

Subito in regalo per te LA GUIDA AL BLOG e LE 10 FALSE CREDENZE SUL LEADER
Se vuoi saperne di più >>>

Grazie per esserti iscritto.

Qualcosa è andata storta.

Aiutami a condividere

Lascia un commento

Riceverai tutti gli aggiornamenti del blog
ISCRIVITI !

Subito in regalo per te
LA GUIDA AL BLOG
e LE 10 FALSE CREDENZE SUL LEADER

Se vuoi saperne di più >>>

Grazie per esserti iscritto.

Qualcosa è andata storta.

Iscrivendoti acconsenti a ricevere periodicamente delle email con novità, risorse, consigli e promozioni relative ai temi che trattiamo. I tuoi dati non verranno mai condivisi con terze parti e saranno protetti in accordo alla nostra > Privacy Policy <