Intuito di un leader: 4 passi per svilupparlo e praticarlo

intuito di un leader

Quanto deve essere importante l’intuito di un leader?

In precedenza ti ho svelato i segreti per guadagnarti il giusto rispetto da leader.

C’è però un’altra componente che non può mancare in un leader. Tale qualità distingue il grande leader da quello solamente bravo.

Ti ricordi la Legge della Navigazione, quando ti ho detto che per essere un leader devi essere colui che vede prima, di più e più lontano degli altri?

Indovina come si chiama tutto ciò? Semplicemente intuito!

L’intuito  di un leader è l’abilità del leader di riuscire a leggere cosa sta accadendo.

Tra le leggi della leadership di John Maxwell, di cui ti sto parlando ampiamente, non poteva mancare quindi La Legge dell’Intuito:

il leader valuta qualsiasi con l’ottica della leadership.

L’intuito di un leader è saper leggere in avanti

Un leader non può basarsi solo sui fatti.

I leader eccezionali devono avere intuizione per tenere conto anche dei fattori intangibili, riuscendo a vedere dove gli altri non vedono, cambiando e muovendosi prima che gli altri capiscano cosa stia accadendo.

L’intuito di un leader (e di tutti) costituisce una forma di comprensione anticipata e immediata della realtà, una prontezza nel cogliere l’essenza delle cose, un’originalità nella risoluzione di problemi.

Alcuni leader hanno già un innato intuito, altri devono lavorare sodo per svilupparlo.

Per un essere un leader con intuito devi riuscire a leggere:

  • la tua situazione – cogliendo alcuni dettagli che sfuggono agli altri (tra di essi, il percepire le attitudini degli altri e la chimica della squadra);
  • le tendenze – discernendo dove l’organizzazione sta andando: l’intuizione ti dice se qualcosa sta accadendo e se le condizioni stanno cambiando;
  • le tue risorse – pensando sempre in termini di risorse e come poterle massimizzare per il bene di tutta l’organizzazione;
  • le persone – sentendo cosa sta accadendo tra le persone e conoscendo le loro speranze e paure: questa è la componente intuitiva più importante che dovresti possedere;
  • te stesso – conoscendo non solo i tuoi punti di forza e di debolezza, ma anche il tuo stato mentale e le tue competenze emozionali;

Suggerimenti pratici per attuare la Legge dell’Intuito

Tra tutte le capacità di  un leader che si possono sviluppare nel tempo, l’intuito può essere il più difficile, perché si basa su qualcosa di più della semplice esperienza di leadership.

Ha molto a che fare con la naturale attitudine a vedere molti fattori contemporaneamente e discernere naturalmente le possibili azioni e probabili risultati.

Molti leader descrivono l’intuito come una capacità di “annusare” le cose nella loro organizzazione.

Riescono a percepire gli atteggiamenti delle persone. Sono in grado di capire la chimica di una squadra .

Non hanno bisogno di esaminare le statistiche, leggere i rapporti o esaminare un bilancio. Conoscono la situazione prima di avere tutti i fatti.

Questo è il risultato dell’intuito di un leader.

Questa abilità è naturale o deve essere coltivata, e per molte persone che si rifiutano di crescere come leader, significa che non avranno mai questa capacità.

Ecco alcuni passi che ti possono aiutare a sviluppare e praticare l’intuito:

  • Determina quale è il tuo più forte talento naturale e tienilo sotto controllo, facendo attenzione ai riconoscere i tuoi sentimenti, istinti e intuizioni.
  • Tieni traccia di quando riesci ad intuire qualcosa in modo corretto o errato, prima di avere a tua disposizione i fatti.
  • Lavora nel migliorare la tua abilità a saper leggere le persone leggendo libri sulla comunicazione e le relazioni, intrattenendo conversazioni con le persone e diventando un acuto osservatore delle persone.
  • Addestra te stesso nel saper mobilitare ed incoraggiare le persone, utilizzando al meglio le risorse a disposizione.

Tieni in mente che per ciò che riguarda l’intuito ci sono 3 livelli di persone:

  • quelli che vedono naturalmente
  • quelli che si educano per vedere
  • quelli che non vedranno mai

Mi piacerebbe sapere a quale livello appartieni?

Spero non al terzo livello, altrimenti dimenticati di essere leader.

Le persone di questo livello, anche perché lo vogliono, sono destinate sempre a seguire.


L’articolo è una mia personale interpretazione delle 21 Leggi fondamentali del Leader di John Maxwell, che ti consiglio di leggere.


Riceverai tutti gli aggiornamenti del blog
CHE NE DICI DI ISCRIVERTI ?

Subito in regalo per te LA GUIDA AL BLOG e LE 10 FALSE CREDENZE SUL LEADER
Se vuoi saperne di più >>>

Grazie per esserti iscritto.

Qualcosa è andata storta.

Discussion

  1. Giovanni
    • Pasquale
  2. Sojourner oh

Lascia un commento

Riceverai tutti gli aggiornamenti del blog
ISCRIVITI !

Subito in regalo per te
LA GUIDA AL BLOG
e LE 10 FALSE CREDENZE SUL LEADER

Se vuoi saperne di più >>>

Grazie per esserti iscritto.

Qualcosa è andata storta.

Iscrivendoti acconsenti a ricevere periodicamente delle email con novità, risorse, consigli e promozioni relative ai temi che trattiamo. I tuoi dati non verranno mai condivisi con terze parti e saranno protetti in accordo alla nostra > Privacy Policy <