Come fare quello che ti piace fare

Aiutami a condividere

quello che ti piace fareSecondo Forbes, in un sondaggio fatto nel 2012, solo il 20% si  è ritenuto soddisfatto del proprio lavoro. Il resto, quasi due terzi degli intervistati, ha detto che non erano felici sul lavoro.

Ci sono persone in tutto il mondo, che non sopportano il loro lavoro, lo abbandonano per fare qualcosa che piace e per essere più felici.

In realtà questo vale per tutte le attività che fai: lavoro, sport, studio, tempo libero, amici, volontariato, ecc.

La vita è troppo breve perché passi ore del giorno, o per lavoro addirittura otto ore il giorno, facendo qualcosa che non t’interessa.

Fare quello che ti piace fare è una delle strategie di successo nella vita e nel lavoro.

Quando fai qualcosa che veramente ti piace fare, che ti dà serenità e gioia, sei più stimolato a farlo e a farlo bene, ci metti più impegno, più forza, più energia, più entusiasmo, rispetto ad attività che fai per forza o controvoglia.

Come già espresso in un altro articolo, la passione nel fare le cose va a braccetto con l’eccellenza!

Poniti spesso questa domanda: “Mi sto divertendo in quello che faccio?

È importante porsi degli obiettivi intelligenti, ma, quando fissi degli obiettivi per te stesso, un altro punto importante è che essi devono motivarti, quindi essere di alto valore per te.

Fissa, allora, degli obiettivi che sono collegati alle alte priorità che tu hai  nella tua vita e che ti permettano al tempo stesso di essere contento di quello che fai.

Tre falsi miti su “quello che ti piace fare”

Attenzione però a tre falsi miti che ti possono illudere sulla ricerca e l’attuazione di quello che ti piace fare, portandoti ad agire in fretta, agire con false attese oppure pensare che sia sbagliato farlo.

Primo mito: chiunque può decidere in qualsiasi momento di fare ciò che ama.

Non è sempre intelligente mollare tutto e seguire solo la tua passione.

Questo non significa che devi rimanere per sempre intrappolato in ciò che non ti piace, ma puoi iniziare a incorporare le tue passioni nella tua vita in ogni momento.

Secondo Mito: fai quello che ami e di conseguenza il denaro seguirà.

In realtà “Fai quello che ami, e il denaro seguirà” è la versione abbreviata.

La versione completa è “Fai ciò che ami, lavora molto, sii paziente, sii perseverante, sii aperto e il denaro seguirà”.

Lo so che non può piacere, ma è così, oppure potremmo dire “Fai quello che ami, ti sentirai più soddisfatto e il denaro sembrerà meno rilevante”.

Terzo mito: se persegui ciò che ti piace, sei un solo un egoista.

Spesso c’è la tendenza a pensare che, se è divertente e appassionante fare una cosa , si sia egoisti.

Non è così!

Se stai facendo qualcosa che ti fa sentire appagato, come il lavoro o gli studi che ami, essa è anche una delle cose migliori che puoi fare, poiché ci sarà un effetto complessivo positivo sui tuoi cari, la tua famiglia, i tuoi amici, i tuoi colleghi di lavoro e le persone che ti ruotano intorno.

Sei domande che ti aiutano a capire ciò che ti piace fare

Se sei completamente all’oscuro, circa quello che ti piace fare, le seguenti domande ti possono aiutare a scoprirlo.

  1. In che cosa sei bravo naturalmente? Sicuramente nella tua vita hai alcune abilità o hai mostrato qualche tipo di talento o attitudine, che hai dimenticato o sottovalutato per vari motivi e impegni.
  1. Che cosa t’ispira profondamente? Individua quelle qualità e quei valori che tipicamente apprezzi nelle persone e verso le quali riesci a nutrire una profonda stima.
  1. Quali attività ti danno energia? Potrebbero essere il tuo lavoro, una sua parte o qualcosa che fai al di fuori del lavoro, come un hobby, un secondo lavoro, o qualcosa che fai come volontario.
  1. Che cosa leggi? Cerca di individuare quali sono gli argomenti che sei solito cercare in libreria, sulle riviste o on-line su siti o blog specifici.
  1. Che cosa hai sempre segretamente sognato? Magari hai sempre sognato di volere fare un lavoro o una professione particolare, ma le tue incertezze ti hanno portato ad accantonare questo sogno.
  1. Che cosa faresti gratis? Se non ci sonovantaggioritorni, e sei disposto afarlo gratuitamentepiù e più volte, molto probabilmentesi tratta diqualcosa che ti piacefarla epotrebbe essere la tua

Alla fine, quando fai quello che ami, sei in grado di ispirare anche gli altri a fare ciò che amano, creando un valore aggiunto per il mondo, che è ben oltre qualsiasi tipo di valore che potresti aggiungere facendo qualcosa che non ti piace.

Ti lascio con un pensiero.

Come diavolo può un uomo aver piacere di essere svegliato alle 6.30 da una sveglia, saltare fuori dal letto, vestirsi, mangiare di corsa, andare in bagno per i bisogni, lavare i denti, spazzolare i capelli, combattere il traffico per arrivare in un posto dove essenzialmente fa fare un sacco di soldi a qualcun altro e al quale bisogna essere grato per l’opportunità di poterlo fare?

– Charles Bukowski


Fai quello che ti piace fare 
è una delle strategie svelate nel libro “L’ Altra Strada per il Successo
– 40 Strategie di Successo Etico nella Vita e nel Lavoro –
>>> Scarica qui l’ ANTEPRIMA! (40 pagine)


Riceverai tutti gli aggiornamenti del blog
CHE NE DICI DI ISCRIVERTI ?

Subito in regalo per te LA GUIDA AL BLOG e LE 10 FALSE CREDENZE SUL LEADER
Se vuoi saperne di più >>>

Grazie per esserti iscritto.

Qualcosa è andata storta.

Aiutami a condividere

Lascia un commento

Riceverai tutti gli aggiornamenti del blog
ISCRIVITI !

Subito in regalo per te
LA GUIDA AL BLOG
e LE 10 FALSE CREDENZE SUL LEADER

Se vuoi saperne di più >>>

Grazie per esserti iscritto.

Qualcosa è andata storta.

Iscrivendoti acconsenti a ricevere periodicamente delle email con novità, risorse, consigli e promozioni relative ai temi che trattiamo. I tuoi dati non verranno mai condivisi con terze parti e saranno protetti in accordo alla nostra > Privacy Policy <