Scopri il vantaggio competitivo di una squadra

vantaggio competitivoOgni squadra è sempre alla ricerca di un vantaggio competitivo che la fa emergere.

Sono sicuro che lo hai notato tante volte.

Le squadre sportive ingaggiano nuovi giocatori talentuosi o sviluppano nuove metodi per battere gli avversari.

Le aziende investono nelle più recenti tecnologie, migliorano la loro produttività o incrementano la pubblicità.

Comunque sia, ogni squadra cerca la formula magica che la porterà al successo.

Ma qual è la vera chiave del successo?

Il talento? Il duro lavoro? La tecnologia? L’efficienza?

Sicuramente una squadra ha bisogno di tutto ciò per avere successo, ma, ancora di più, ha bisogno di leadership.

John Maxwell esperto di leadership afferma che:

  • Il personale determina il potenziale della squadra.
  • La visione determina la direzione della squadra.
  • Il lavoro etico determina la preparazione della squadra.
  • La leadership determina il successo della squadra.

Un’altra legge fondamentale del lavoro di squadra è allora La Legge del Vantaggio: “La differenza tra due squadre con lo stesso talento è la leadership”.

Se una squadra ha una grande leadership, essa può ottenere tutto quanto necessario per salire al livello più alto.

Osserva una qualsiasi squadra che ha avuto molto successo, e scoprirai che ha avuto una forte leadership.

Se vuoi renderti conto di ciò, basta pensare a tante squadre o organizzazioni che, con gli stessi giocatori, componenti, talenti e mezzi, non hanno avuto successo per un certo periodo, ma appena hanno cambiato la leadership il successo è arrivato.

Scopriamo il perché.

Con una buona leadership tutto migliora.

La leadership è tutto.

I leader è come un potenziatore. Egli porta il pensiero dei suoi compagni di squadra al di là dei vecchi confini.

Il leader migliora le loro prestazioni, li rende migliori di quanto non fossero prima e aumenta la loro fiducia, aumentando le aspettative di tutta la squadra.

Mentre un manager spesso riesce a mantenere una squadra o organizzazione a un livello stabile, un leader invece può spingerla a un livello più alto che prima non ha mai raggiunto.

La chiave principale nel lavorare con le persone è il tirar fuori il meglio di loro.

Scopriamo come.

Un leader trasferisce la responsabilità del lavoro a coloro che lo eseguono.

Affinché una squadra abbia successo è necessario trasferire la responsabilità all’interno dell’organizzazione, fino alle radici. Ciò richiede un leader che deleghi l’autorità e la responsabilità alla squadra.

Un buon leader non limita la squadra, ma la sprona e la lascia andare.

Un leader crea un ambiente in cui ogni membro della squadra vuole essere responsabile.

Ogni persona richiede un diverso tipo di motivazione nel fare del suo meglio. Uno ha bisogno di incoraggiamento. Un altro deve essere spinto. Qualcun altro vuole affrontare una sfida.

Un buon leader sa leggere le persone e trovare la chiave che farà assumere ad ognuno la propria responsabilità nella squadra.

Inoltre, un vero leader sa sempre che egli è responsabile per le sue persone, ma non prende il loro posto.

Un leader favorisce lo sviluppo delle competenze personali.

Una squadra può raggiungere il suo potenziale solo se ciascuno dei membri che la compongono raggiunge il suo potenziale.

Un leader efficace aiuta ogni membro della squadra a fare ciò.

Un leader impara velocemente e incoraggia anche gli altri a imparare in fretta.

In primo luogo un leader si spinge ad un livello superiore; poi alza gli altri intorno a sé.

Se ognuno sta migliorando, tutta la squadra sta migliorando.

Come dare un vero vantaggio alla squadra

Una buona leadership è un vantaggio costante per la squadra.

I leader vedono più lontano dei suoi compagni di squadra. Vedono le cose in modo più di loro. Essi sanno che cosa accadrà e sono in grado di anticipare.

Inoltre quanti più un leader sviluppa una squadra più grande, tanto maggiori diventano i vantaggi che la leadership fornisce.

Il vantaggio che da una buona leadership è visibile in tutti i settori.

Nello sport si ottengono più vittorie. Le aziende gestite da un buon leader spesso entrano in un mercato prima dei loro rivali, anche se hanno più talento. Le organizzazioni non-profit gestite da leader forti reclutano più persone, servendo di conseguenza sempre più persone.

La leadership è la chiave della Legge del Vantaggio, ma non dobbiamo fare lo sbaglio di pensare che responsabilità della leadership è sempre in una sola persona.

Esistono tre punti chiave che dovrai capire bene per sfruttare al massimo il vantaggio che la leadership può dare a una squadra.

La leadership di una squadra è distribuita.

Anche se la maggior parte delle squadre hanno un leader designato, che è in ultima analisi responsabile della supervisione della squadra, la vera leadership della squadra è distribuita.

Se si vuole avere successo e rimanere nella vittoria per lungo tempo, anche i membri della squadra devono allenarsi per diventare leader migliori.

Spesso quando si tratta di una leadership molte persone tendono a vedere solo in uno dei due opposti modi.

Il primo possiamo chiamarlo il mito del capo del tavolo”.

Questa è l’idea che in una squadra una persona è sempre in carica in ogni situazione.

È l’idea che questo particolare individuo occupa in modo permanente il posto di “capotavola” nell’organizzazione e tutti gli altri hanno sempre un ruolo subordinato a lui.

Che solo una persona debba sempre guidare una squadra in tutte le situazioni, è un falso concetto: la stessa persona non dovrebbe sempre guidare la squadra in ogni situazione.

La sfida del momento, spesso dovrebbe determinare il leader per questo tipo di sfida, perché ogni persona della squadra ha dei punti di forza che devono entrare in gioco.

Il secondo possiamo chiamarlo il mito della tavola rotonda”.

Questa è la convinzione che tutti nel team sono uguali, che tutte le opinioni sono uguali e che una squadra può funzionare senza leadership.

Non è vero. Una squadra che cerca di funzionare come una democrazia non può fare nulla.

Ognuno è importante, ma non tutti sono uguali. La persona con la maggiore esperienza, la capacità e la produttività in un dato campo è più importante per la squadra in quel campo.

Questo non significa che uno ha più valore in quanto essere umano. Ma quando si tratta di guidare la squadra, qualcuno deve farsi avanti.

Ogni membro deve essere il miglior membro della squadra

Non c’è bisogno di essere il leader della squadra per essere un leader.

Inizia oggi stesso il processo per migliorare le tue capacità di leadership, effettuando i seguenti passi:

  • Riconosci il valore della leadership.
  • Assumiti la tua responsabilità per la crescita nella leadership.
  • Segui un programma di sviluppo della leadership.
  • Procurati una guida nella leadership.

Una volta che hai personalmente aggiunto valore a te stesso, sarai in grado di aggiungere valore e influenzare gli altri per migliorare la squadra.

Ogni leader deve essere il miglior leader della squadra

Se invece sei tu il leader della tua squadra, la cosa migliore che puoi fare per i tuoi compagni di squadra è quello di aggiungere o costruire altri leader alla squadra.

Puoi farlo in due modi.

Il primo modo è avere i migliori leader possibili, persone il cui talento e potenziale sono maggiori del tuo.

Il secondo modo è di far crescere come leader i membri della squadra.

Maggiore è la leadership di tutta la squadra, maggiore è il suo potenziale di successo.

Ricorda che tutto rientra nella leadership


L’articolo è una mia personale interpretazione delle 17 Leggi del Lavoro di Squadra di John Maxwell, che ti consiglio di leggere.


Riceverai tutti gli aggiornamenti del blog
CHE NE DICI DI ISCRIVERTI ?

Subito in regalo per te LA GUIDA AL BLOG e LE 10 FALSE CREDENZE SUL LEADER
Se vuoi saperne di più >>>

Grazie per esserti iscritto.

Qualcosa è andata storta.

Lascia un commento

Riceverai tutti gli aggiornamenti del blog
ISCRIVITI !

Subito in regalo per te
LA GUIDA AL BLOG
e LE 10 FALSE CREDENZE SUL LEADER

Se vuoi saperne di più >>>

Grazie per esserti iscritto.

Qualcosa è andata storta.

Iscrivendoti acconsenti a ricevere periodicamente delle email con novità, risorse, consigli e promozioni relative ai temi che trattiamo. I tuoi dati non verranno mai condivisi con terze parti e saranno protetti in accordo alla nostra > Privacy Policy <