Il lato oscuro della leadership.

Aiutami a condividere

Tutorial leadership 29

Quando il dolore è accoppiato con un disordinato, diffuso e pervasivo senso di impotenza, i miti sociali, circa la necessità di grandi leader e di una leadership magica, emergono da una primitiva inconscia e collettiva sensazione che ci vorrebbe un miracolo o una Messia per alleviare o migliorare questo forma dolorosa dell’esistenza.

G.Gemmill-J.Oakley, “Leadership: an alienating social myth” (1992)

Quanti ti ho parlato della Teoria Trasformazionale ti ho anticipato che tale teoria ha generato alcuni modelli che vedono il leader come “La Grande Persona”, ma differentemente dalla quest’ultima teoria, in cui “leader si nasce”, essi stimolano chiunque a sviluppare la propria leadership per diventare una grande persona.

La Teoria Tranformazionale estremizzata può mistificare e sovra-idealizzare il leader, ponendo attenzione solo alla sua persona e al suo operato, ridimensionando al tempo stesso l’importanza dei collaboratori/seguaci ed il loro necessario contributo per creare una “followership cosciente”, rendendo la leadership un mito sociale alienato dalle altre relazioni necessarie alla sua esistenza (il contesto sociale o ambientale, gli altri e gli obiettivi da raggiungere).

Bisogna stare attenti agli impatti negativi che può generare una cultura, che male interpretando la leadership ed il leader, li promuove come soluzione, oppure come il capro espiatorio di tutti i mali!

Quando il leader perde la retta via, girando a proprio vantaggio la sua posizione o incoraggiando i collaboratori/seguaci a lavorare per obiettivi che non sono realmente nei loro interessi, ne derivano delle conseguenze disastrose per tutti gli attori coinvolti nella relazione: l’organizzazione, i collaboratori, la società o anche l’ambiente.

Il fatto da evidenziare è che, nonostante “i seguaci” (la followership) abbiano avuto coscienza di quello che stava accadendo, non hanno fatto nulla per impedire che si arrivasse all’irreparabile.

Cosa può allontanare il leader dalla realtà?

I tre aspetti che allontanano il leader dalla realtà

Jay A. Conger, esperto di “leadership carismatica”, nel suo “The dark side of the leadership” (1990), illustra tre 3 aree critiche dove il leader può esagerare, illudersi e perdere il contatto con la realtà:

  • la visione strategica

che, nonostante sia fondamentale per il successo di alcuni leader visionari, può avere una forza tale che, unita all’impegno del leader per perseguirla, può portare all’ostinato rifiuto di considerare strade alternative;

in questo caso, la convinzione che il mondo è o dovrebbe essere solo come lo vede il leader, può essere generata dal narcisismo, una forza molto comune tra i leader;

  • la manipolazione delle tecniche di comunicazione

quando il leader, che ha sicuramente forti doti comunicative, può abusarne ed essere tentato a distorcere le informazioni facendo passare solo i messaggi a cui tiene;

  • le pratiche gestionali e relazionali diventano passive

quando il leader impegnato a gestire in modo passivo le relazioni con l’alto, i colleghi ed i collaboratori, perde di vista lo sviluppo attivo di futuri leader che potranno dare un nuovo impulso a sé stesso e all’organizzazione.

Fare il leader è un lavoro stressante che fa fronte alle sfide di essere responsabile di persone, di organizzazioni ed è soggetto alle influenze dell’ambiente sociale e familiare.

Tieni in mente che man mano vai su nella scala di comando, vai anche incontro ad una maggiore libertà di controllare il tuo destino, ma sei anche soggetto a crescenti pressioni e seduzioni, che possono condizionare in modo oscuro la tua leadership

Ecco perché prima di intraprendere un ruolo di leader (a anche mentre lo sei) ti devi sempre chiedere:

  • perché voglio guidare gli altri?
  • quale è lo scopo della mia leadership?

A qualunque livello di leadership tu sei posizionato o sarai posizionato, è fondamentale che tu ti ponga sempre queste due domande, poichè la loro meditazione ti eviterà di cadere negli eccessi della leadership.

Ti aspetto alla prossima!

 

Riceverai tutti gli aggiornamenti del blog
CHE NE DICI DI ISCRIVERTI ?

Subito in regalo per te LA GUIDA AL BLOG e LE 10 FALSE CREDENZE SUL LEADER
Se vuoi saperne di più >>>

Grazie per esserti iscritto.

Qualcosa è andata storta.

Aiutami a condividere

Discussion

  1. Giovanni

Lascia un commento

Riceverai tutti gli aggiornamenti del blog
ISCRIVITI !

Subito in regalo per te
LA GUIDA AL BLOG
e LE 10 FALSE CREDENZE SUL LEADER

Se vuoi saperne di più >>>

Grazie per esserti iscritto.

Qualcosa è andata storta.

Iscrivendoti acconsenti a ricevere periodicamente delle email con novità, risorse, consigli e promozioni relative ai temi che trattiamo. I tuoi dati non verranno mai condivisi con terze parti e saranno protetti in accordo alla nostra > Privacy Policy <