Leadership: è meglio partire dalla pratica o dalla teoria?

Aiutami a condividere

Tutorial leadership 14

Non c’è niente di più pratico che una buona teoria.

Kurt Levin – psicologo, pioniere della psicologia sociale

Molti fanno molte e forti asserzioni sulla leadership, facendo credere che basta poco per essere leader:

la realtà è che, in un campo così complicato come quello della leadership, la pratica e la teoria non possono essere separate.

Come vedrai nel prosieguo di questi tutorial, in cui dedicherò un ampio spazio alla tante teorie sulla leadership che si sono sviluppate negli anni, le teorie tradizionali e quelle contemporane, che influenzano moltissimo le azioni pratiche che vengono messe in atto per sviluppare la leadership.

Perché dedicare un ampio spazio alla teoria? Non è meglio passare alla pratica?

Se io ti dicessi cosa fare per essere un leader, oppure ti elencassi le azioni da fare, starei ingannandoti, poiché la leadership si sviluppa nel tempo, va praticata tutti i giorni e, prima di studiare gli stili ed i modelli da adottare, va capita la teoria da quale essi derivano.

Solo in questo modo potrai orientarti meglio e adattare lo stile alla tua personalità (te stesso), al contesto in cui ti muovi, agli altri che ti circondano, agli obiettivi che ti sei prefisso.

Se ti sta sfuggendo qualcosa, dai un’occhiata al post

>>>  Elementi che creano una tipica situazione di leadership.

Spesso, parlando di leadership, si usano dei termini scambiabili tra di loro, che posso dare luogo a delle ambiguità: scopriamoli!

I  più usati sono

  • filosofia
  • teoria
  • modello
  • stile

Cercherò di definirli meglio dando loro un significato differente.

Una filosofia è un “credenza ampia e generale”.

Una teoria è una “formulazione e sistemazione dei principi di perché un qualcosa accade” e può essere basata anche su molte filosofie.

Un modello è uno “schema da imitare di come qualcosa accade o dovrebbe accadere” ed è spesso una rappresentazione di una certa teoria.

Uno stile è un “modo di come qualcuno agisce quando mette in pratica una teoria o un modello.”

Le teorie della leadership sono un tentativo per identificare i fattori personali, relazionali, organizzativi e situazionali che consentono ai leader di guidare, esercitare un’influenza e facilitare il cambiamento.

Purtroppo, come visto in precedenza quando ho cercato di definire il significato della leadership, ci sono centinaia di definizioni di leadership e, quasi altrettanti, modelli o teorie di come funziona.

Questo conferma che la leadership è uno dei fenomeni sociali più complessi che possiamo studiare.

Ogni teoria fornisce una prospettiva diversa: alcune affrontano qualità personali e competenze, altre si concentrano su come il potere e l’influenza vengono usate, e altre ancora considerano le varie combinazioni di variabili situazionali per esercitare la leadership in circostanze diverse.

Io considero le diverse teorie come diversi strumenti e sono fermamente convinto che, prima di iniziare a fare pratica per sviluppare la tua leadership, tu debba avere nella tua cassetta degli attrezzi questi fondamentali strumenti.

Li vuoi scoprire?

Allora leggi i prossimi tutorial partendo da Le maggiori teorie sulla leadership.

Buon lettura.

Riceverai tutti gli aggiornamenti del blog
CHE NE DICI DI ISCRIVERTI ?

Subito in regalo per te LA GUIDA AL BLOG e LE 10 FALSE CREDENZE SUL LEADER
Se vuoi saperne di più >>>

Grazie per esserti iscritto.

Qualcosa è andata storta.

Aiutami a condividere

Discussion

  1. Giovanni

Lascia un commento

Riceverai tutti gli aggiornamenti del blog
ISCRIVITI !

Subito in regalo per te
LA GUIDA AL BLOG
e LE 10 FALSE CREDENZE SUL LEADER

Se vuoi saperne di più >>>

Grazie per esserti iscritto.

Qualcosa è andata storta.

Iscrivendoti acconsenti a ricevere periodicamente delle email con novità, risorse, consigli e promozioni relative ai temi che trattiamo. I tuoi dati non verranno mai condivisi con terze parti e saranno protetti in accordo alla nostra > Privacy Policy <