Il buon manager è anche un leader?

Tutorial 12

Le persone non vogliono essere gestite; vogliono essere guidate … se vuoi gestire qualcuno, gestisci te stesso.  Fallo bene e sarai pronto a interrompere la gestione ed iniziare con la guida.

Bennis & Nanus – ‘Leaders: Strategies for Taking Charge’

Dopo undici Tutorial dedicati alla definizione, significato e caratteristiche della leadership e followership , ho piacere di mettere a tua disposizione alcuni tutorial, in cui scoprirai il lato della leadership rapportata alle organizzazioni dove è presente anche la figura del manager (il cosidetto “capo”).

Ci sono tendenze che identificano il manager e il leader con la stessa figura; altre invece come due figure contrapposte.  Ma è proprio cosi?

Scopriamolo insieme!

Il termine “management”  deriva dal latino “manus”, in italiano “mano”.

Al giorno d’oggi la parola “management” significa letteralmente gestione , da cui deriva “manager”, con il significato di  gestore.

A partire dagli anno ’50 diventò di moda distinguere tra la leadership e il management.

Sicuramente il concetto è diverso, ma sia “confondere il manager con il leader”, sia “marcare fortemente la distinzione tra i due”, può portare a dei grossi fraintendimenti.

Tali distinzioni hanno enfatizzato la visione del manager come un essere razionaleburocratico ed inflessibile, nei confronti di una visione del leader come creativo, dinamico e strategico. 

Sicuramente ci sono persone con caratteristiche più da manager che da leader o viceversa, ma sicuramente è anche  impossibile la netta distinzione.

Spesso in alcuni gruppi piccoli emerge il leader piuttosto che il manager, portando spesso anche a dei conflitti:

il leader è qualcuno che le persone seguono naturalmente, mentre al manager devono obbedire.

In poche parole

  • il manager, spinge, comanda ed è orientato ai processi
  • il leader tira , comunica, ed è orientato alle persone.

Prendendo spunto da H. Mintzberg  sono convinto che

  • manager e leader debbano essere parte integrante della stessa posizione
  • la leadership è uno delle principali componenti che la funzione di manager deve avere
  • un manager non può essere solo un leader ed ha bisogno anche di una autorità formale per essere efficace.

Anche se tu sei un buon manager, è necessario che sia , quanto più possibile, anche un buon leader.

Oserei dire che oggi le organizzazioni hanno bisogno della figura del manager-leader.

Ricorda , pochissime persone vogliono lavorare per un manager, mentre la maggioranza preferisce piuttosto essere guidate da un leader.

Le radici di una morale di tipo rampante, che si trovano in alcune organizzazioni di oggi, sono dovute ai tecno-manager che trattano le persone come “risorse umane” da gestire, ma non hanno capito che le cose si gestiscono, mentre le persone si guidano.

Ma attenzione!

Può essere peggio pensare di far sopravvivere una organizzazione solo con la leadership.

Far vivere le organizzazioni solo con il management o solo con la leadership è come provare a tagliare un pezzo di legno con una sega senza denti, cioè quasi impossibile.

Di questo bilanciamento tra manager e leader  te ne parlerò nel prossimo tutorial.

Ciao!

Riceverai tutti gli aggiornamenti del blog
CHE NE DICI DI ISCRIVERTI ?

Subito in regalo per te LA GUIDA AL BLOG e LE 10 FALSE CREDENZE SUL LEADER
Se vuoi saperne di più >>>

Grazie per esserti iscritto.

Qualcosa è andata storta.

Discussion

  1. Franz
    • Pasquale

Lascia un commento

Riceverai tutti gli aggiornamenti del blog
ISCRIVITI !

Subito in regalo per te
LA GUIDA AL BLOG
e LE 10 FALSE CREDENZE SUL LEADER

Se vuoi saperne di più >>>

Grazie per esserti iscritto.

Qualcosa è andata storta.

Iscrivendoti acconsenti a ricevere periodicamente delle email con novità, risorse, consigli e promozioni relative ai temi che trattiamo. I tuoi dati non verranno mai condivisi con terze parti e saranno protetti in accordo alla nostra > Privacy Policy <