Come essere costante nella vita: 4 domande decisive e magiche

essere costanteQuante volte hai partecipato a un corso o seminario di leadership, di crescita personale o motivazionale, hai applicato ciò che hai imparato per qualche giorno e poi hai dimenticato tutto?

Lo stesso dicasi per la lettura di un grande libro o magari di qualche post di questo blog o di altri.

Ti sono venuti subito grandi progetti per implementare tutto quello che stavi imparando.

Purtroppo, qualche mese dopo nulla è cambiato veramente.

LA verità è che non sei stato capace di essere costante e di mettere in pratica quello che hai imparato.

Quello che pensavi sarebbe stato un evento che poteva cambiarti la vita, non è stato altro che una fuga temporanea dalla tua routine quotidiana.

Tranquillo, non succede solo a te, ma a molti altri.

Anche a me è successo molte volte di non essere costante!

È l’effetto “luna di miele”, una delle due trappole che puoi trovare lungo il percorso di apprendimento, come già evidenziato nelle cinque tappe per diventare un leader risonante.

Secondo il grande John Maxwell, la chiave per trasformare le lezioni che tu apprendi e le conseguenti motivazioni per un cambiamento permanente è la sua quinta delle Leggi sulla Crescita Personale,

La Legge della Costanza: la motivazione ti muove, la costanza ti continua a far crescere.

Il segno distintivo dell’eccellenza, la prova della grandezza, è l’essere costante.

Non importa quanto sei talentuoso. Non importa quante opportunità ricevi. Se vuoi crescere, l’essere costante è fondamentale.

Se vuoi diventare più disciplinato e coerente nelle tue prestazioni personali, devi diventare più disciplinato e coerente anche nella tua crescita personale.

Scopriamo alcune utili domande che ti aiuteranno a farlo.

Le 4 domande utili per migliorare ad essere costante

Ecco quattro domande utili per la tua crescita.

So cosa mi serve per migliorare?

Il tuo futuro dipende dalla tua crescita personale. Migliorarti quotidianamente ti garantisce un futuro pieno di possibilità. Quando ti espandi, espandi i tuoi orizzonti, le tue opzioni, le tue opportunità, il tuo potenziale.

Più sei sintonizzato al tuo scopo, più sei dedicato ad esso, migliori sono le possibilità di raggiungere il tuo potenziale, espandendo le tue possibilità e facendo qualcosa di significativo.

So come dovrei migliorare?

Abbina la tua motivazione alla tua personalità – Non tutti vengono motivati allo stesso modo o sono motivati dalle stesse cose.

Inizia con le cose semplici – Il problema che molti hanno quando si avvicinano allo sviluppo personale per la prima volta è quello di volere troppo.

Quando si vuole troppo e troppo presto, è quasi garantito che non centri i risultati desiderati. Questo ti demotiva.

Il segreto per costruire lo slancio di motivazione è quello di iniziare con piccole semplici cose.

Anche se gestisci altre persone non chiedere mai loro di cercare di raggiungere obiettivi che non possono accettare.

Una piccola e ripetuta disciplina con costanza giornaliera, porta a grandi successi guadagnati lentamente nel tempo.

Sii paziente – Tutte le cose sono difficili prima di diventare semplici. La maggior parte delle persone non capisce mai quanto sono vicini a raggiungere le cose importanti, perché si arrendono troppo presto. Tutto ciò che vale nella vita richiede dedizione e tempo.

Le persone che crescono e ottengono il massimo sono coloro che sfruttano il potere della pazienza e della persistenza.

Valorizza il processo – Una delle cose migliori che puoi fare come allievo è coltivare la capacità di valorizzare e godersi il processo di crescita. Ci vorrà molto tempo, quindi potresti anche goderti il percorso.

Valorizza i piccoli passi che fai oggi, perché ti condurranno ai grandi passi che farai domani.

So perché voglio migliorare?

Sapere cosa migliorare e come migliorare è fondamentale per avere costanza nella crescita personale, ma ancora più importante è sapere il perché.

Il perché è ciò che ti terrà motivato a lungo dopo che la prime energie ed entusiasmi caleranno, riuscendo a portarti avanti quando la forza di volontà non sarà sufficiente.

Avere un forte perché ti aiuterà a continuare quando la disciplina dell’apprendimento diventa difficile, scoraggiante o noiosa. Se la tua crescita è collegata ai tuoi valori, ai tuoi sogni e ai tuoi veri obiettivi, tu saprai il perché lo stai facendo. E avrai più probabilità di continuare.

Se hai la motivazione che ti serve, trovare la disciplina non è un problema, ma se ti manca la motivazione, essere disciplinato diventa un problema.

Quando fai le giuste scelte, per quanto piccole siano, e le fai con costanza nel tempo, questo può fare una grande differenza nella tua vita. Se ti ricordi il perché stai facendo quelle scelte, diventa tutto più facile.

So quando dovrei migliorare?

Devi iniziare oggi, se non l’hai ancora fatto. Inoltre è necessario che questo oggi sia ripetuto tutti i giorni.

La tua vita non cambierà mai, finché non cambierai qualcosa che fai quotidianamente, in modo che costantemente svilupperai nuove e grandi abitudini.

La costanza disciplinata è il ponte tra gli obiettivi e le realizzazioni, e quel ponte, fatto di difficoltà, errori e successi, deve essere attraversato ogni giorno. Man mano che passa il tempo, il passaggio quotidiano del ponte diventa un’abitudine.

Purtroppo le persone non decidono il proprio futuro: decidono le loro abitudini e le loro abitudini decidono il loro futuro.

Una cattiva abitudine non va mai via da sola. È sempre una tua intenzione di cancellazione. Cosa sei disposto a cambiare oggi per cambiare quello che farai domani?

Essere costante non è una cosa facile

La costanza nelle cose non è facile. Essa è contraria alla natura e alla vita, anche se per avere successo devi imparare a diventare costante.

Il grande compositore si mette a lavorare perché è ispirato, ma diventa ispirato perché sta lavorando.

Chiunque faccia quello che deve solo quando è in stato d’animo giusto o quando gli è conveniente, non avrà successo.

Se sviluppi le abitudini del successo, farai del successo un’abitudine.

Non dimenticare mai: la motivazione ti muove, ma è la costanza che ti continua a far crescere.

Alla prossima.


L’articolo è una mia personale interpretazione delle 15 Leggi Fondamentali della Crescita di John Maxwell, che ti consiglio di leggere.


Riceverai tutti gli aggiornamenti del blog
CHE NE DICI DI ISCRIVERTI ?

Subito in regalo per te LA GUIDA AL BLOG e LE 10 FALSE CREDENZE SUL LEADER
Se vuoi saperne di più >>>

Grazie per esserti iscritto.

Qualcosa è andata storta.

Lascia un commento

Riceverai tutti gli aggiornamenti del blog
ISCRIVITI !

Subito in regalo per te
LA GUIDA AL BLOG
e LE 10 FALSE CREDENZE SUL LEADER

Se vuoi saperne di più >>>

Grazie per esserti iscritto.

Qualcosa è andata storta.

Iscrivendoti acconsenti a ricevere periodicamente delle email con novità, risorse, consigli e promozioni relative ai temi che trattiamo. I tuoi dati non verranno mai condivisi con terze parti e saranno protetti in accordo alla nostra > Privacy Policy <