Come coltivare buone relazioni

Aiutami a condividere

relazioniCome valuti le tue abilità sociali e il saper interagire bene con tutti i tipi di persone?

Riesci a mantenere le relazioni con gli altri per lungo tempo?

La capacità di saper lavorare con le altre persone (lavoro di squadra) e la costruzione di relazioni sono assolutamente essenziali per un leader efficace.

Di solito tutte le aziende o organizzazioni, quando cercano i collaboratori, i manager o i soci cercano persone che, oltre a possedere conoscenze, competenze o esperienze, sappiano soprattutto relazionarsi con le persone.

Se per un collaboratore o un dipendente è importante avere buone capacità di relazionarsi con le persone, tanto più importante sarà necessario per un leader.

D’altra parte le persone desiderano una persona che sa relazionarsi bene con loro.

Abbiamo già parlato dell’importanza delle relazioni nella leadership parlando dell’ultimo dei sei ingredienti per fare un leader.

Per tale motivo la capacità di costruire e mantenere relazioni, non può mancare tra le abilità e qualità essenziali di un leader efficace.

Puoi avere buone abilità relazionali e non essere un buon leader, ma non puoi essere un buon leader, se non disponi di forti abilità relazionali.

Se le tue capacità relazionali sono deboli, la tua leadership ne risentirà profondamente.

Quali abilità deve avere una persona o un leader per coltivare buone relazioni?

Le abilità necessarie per coltivare buone relazioni

Quali abilità deve avere una persona o un leader per coltivare buone relazioni?

Sono necessarie tre cose.

Capire le persone

La prima abilità di un leader è quella di capire come la pensano le persone. Quando si collabora con gli altri, è fondamentale riconoscere che tutti le persone, sia i leader che i seguaci/collaboratori, vogliono sentirsi speciali, avere un futuro migliore e avere successo.

Anche se hai capito bene queste verità, per essere un forte leader, devi anche trattare le persone come individui. La capacità di dedicarti ad ogni persona singolarmente, capirla e creare un legame con essa è un fattore chiave per il successo nelle relazioni.

Questo significa trattare ciascuna persona individualmente e non tutti allo stesso modo. Devi essere in grado di adattare il tuo stile di leadership alla persona con cui ti stai relazionando.

Amare le persone

Essere un leader non è solo voler guidare le persone. Un leader ha empatia per gli altri e una forte capacità di saper trovare il meglio negli altri, riuscendo ad equipaggiare le persone per la loro crescita.

Chi non ama la gente non può essere un leader veramente efficace, uno che le persone sono disposte a seguire realmente.

Aiutare le persone

Molte organizzazioni sono infuse di un certo pensiero che interpreta la leadership, credendo che sia più importante ricevere dalle persone che dare, non rendendosi conto che l’unico bene che non può essere facilmente sostituito è il capitale umano.

Le persone rispettano un leader che tiene conto anche dei loro interessi.

Se ti concentri su quello che puoi dare alle persone piuttosto che su quello puoi ottenere da loro, ti ameranno, rispetteranno e questo crea una base per stabilire delle relazioni.

Alcuni consigli per migliorare le relazioni

Nella tua vita ti sarai sicuramente reso conto che, in famiglia, nel lavoro, in un gruppo o in un’organizzazione, non puoi evitare di avere relazioni con le persone, anzi solo i tuoi rapporti sono in grado di garantire il tuo successo.

Per migliorare le tue relazione ti do ti seguito alcuni semplici consigli, anche se prima ti consiglio di approfondire ancora di più con l’articolo

>>> Scopri 10 modi per costruire relazioni efficaci

Ecco invece i consigli.

Migliora la tua mente

Se la tua abilità di capire le persone necessita di migliorare, inizia a leggere diversi libri o blog sull’argomento (anche questo blog ha tanti suggerimenti utili). Oppure frequenta seminari, corsi o associazioni che ti permettono di approfondire.

Passa inoltre più tempo a osservare le persone e parlare con loro per applicare ciò che apprendi.

Rafforza la tua sensibilità

Se non ti piace essere troppo preoccupato per gli altri, è necessario almeno che ti prendi cura di se stesso. Fai un breve elenco delle cose potresti fare per aggiungere valore ai tuoi amici, collaboratori e colleghi.

Non aspettare di sentire la necessità di aiutare gli altri, ma prova a farlo ogni giorno per ciascuno di loro.

Ricostruisci un rapporto doloroso

Pensa a un rapporto di valore a lungo termine che si è affievolito e fai il possibile per risolvere il problema. Prova a contattare la persona e a riconnetterti con lei.

Se in precedenza hai sbagliato tu, assumiti la tua responsabilità e chiedi scusa.

Se conosci qualche altra strada per coltivare buone relazioni, ti sarei grato se la condividi.

Alla prossima.

 


L’articolo è una mia personale interpretazione delle 21 Qualità Indispensabili del Leader di John Maxwell, che ti consiglio di leggere.


Riceverai tutti gli aggiornamenti del blog
CHE NE DICI DI ISCRIVERTI ?

Subito in regalo per te LA GUIDA AL BLOG e LE 10 FALSE CREDENZE SUL LEADER
Se vuoi saperne di più >>>

Grazie per esserti iscritto.

Qualcosa è andata storta.

Aiutami a condividere

Discussion

Lascia un commento

Riceverai tutti gli aggiornamenti del blog
ISCRIVITI !

Subito in regalo per te
LA GUIDA AL BLOG
e LE 10 FALSE CREDENZE SUL LEADER

Se vuoi saperne di più >>>

Grazie per esserti iscritto.

Qualcosa è andata storta.

Iscrivendoti acconsenti a ricevere periodicamente delle email con novità, risorse, consigli e promozioni relative ai temi che trattiamo. I tuoi dati non verranno mai condivisi con terze parti e saranno protetti in accordo alla nostra > Privacy Policy <