Impara a praticare l’umiltà

imparare umiltàTu piacciono le persone umili? O pensi che siano deboli di carattere?

Ti consideri una persona con la virtù dell’umiltà? Oppure pensi di non esserlo?

Molto spesso la persona umile viene associata a una persona  troppo passiva, sottomessa o non sicura, ma molto spesso ciò è lontano dalla verità.

Invece, al contrario, molto spesso le persone umili sono tutte sicure di se stesse che di conseguenza cercano di realizzarsi aiutando gli altri.

Il grande filosofo e matematico Blaise Pascal diceva:

Se tu desideri che la gente pensi bene di te?  Allora non pensare bene di te stesso.

L’umiltà può essere una virtù molto difficile da acquisire, perché la cerchiamo, ma allo stesso tempo la temiamo. Mentre cerchiamo di essere umili, istintivamente evitiamo cose ci umiliano, cioè tutti vogliono essere umili, ma nessuno vuole essere umiliato.

Se ci fai caso, imparare a essere umili è di fondamentale importanza nella maggior parte delle tradizioni spirituali e religiose.

Questo non è un caso!

Significa che la saggezza di millenni di umanità ha sperimentato che l’umiltà può avere un ruolo importante nella vita e nell’affermazione di ogni persona.

Impara l’umiltà è una delle strategie di successo nella vita e nel lavoro.

La vera umiltà va però ben capita, altrimenti potresti essere convinto di essere umile quando in realtà sei completamente all’opposto!

Scopriamo allora perché ciò può accadere.

Il paradosso dell’umiltà

In verità l’umiltà è una qualità umana quasi paradossale, poiché se se non la si pratica veramente con il cuore, può essere manovrata dalla ragione come un’arma per nascondere una presunzione di perfezione.

In realtà quando siamo bambini, tutti siamo realmente umili.

Poi man mano che cresciamo chi prima, chi poi, iniziamo a perdere l’umiltà, magari perché abbiamo successo, oppure influenzati dai valori familiari o dalla società in cui viviamo.

Alcuni poi esagerano, si montano la testa e abbandono i valori e i principi che hanno reso possibile il loro successo.

O peggio ancora, solo perché hanno successo in un settore della loro vita, pretendono di essere bravi in tutto, diventando schiavi del loro ego.

Una vecchia canzone popolare americana di Mac Davis dice:

O mio Signore, è difficile essere umile quando sei perfetto in ogni modo.

Alcune persone effettivamente pensano di essere perfette in ogni modo, anche se per tutti può essere piuttosto difficile essere umili, soprattutto se viviamo in una società che incoraggia la concorrenza e l’individualità.

Eppure, anche in una cultura individualista e super competitiva come quella in cui viviamo, l’umiltà resta una virtù importante e vincente.

Tutti abbiamo il diritto di essere orgogliosi del successo che ci siamo guadagnati, ma questo non ci da il diritto di essere scortesi o irrispettosi verso gli altri.

Solo pochi raggiungono il successo e rimangono umili, senza mai dimenticare chi sono e da dove sono venuti, anche se essi sono riusciti a creare qualcosa da loro stessi, attraverso la ricerca costante della crescita, l’apprendimento continuo, il mettere in pratica, l’integrità, il duro lavoro e anche un po’ di fortuna.

Le persone umili possiedono una pace interiore, sono modeste nei loro successi, salde nei loro valori e non hanno nulla da dimostrare agli altri.

Le persone umili spostano la loro attenzione dal parlare di se stessi a quella di ascoltare gli altri.

L’umiltà può aiutarti a sviluppare e godere relazioni più ricche con gli altri.

Rimanere umili e capire che in ogni circostanza c’è sempre qualcosa da imparare è una cosa fondamentale per progredire.

Dieci consigli per praticare l’umiltà

Di seguito puoi trovare dieci consigli per praticare l’umiltà o almeno provarci.

  1. Ricorda sempre che il successo è temporaneo, va considerato come un viaggio e non come una destinazione, per cui, se ti distrai o riposi sugli allori, tutto il tuo vantaggio andrà perduto.
  1. Ricorda sempre le tue radici, da dove sei venuto e ciò che hai imparato e ottenuto lungo la strada.
  1. Comprendi i tuoi limiti, ricordando sempre che per quanto tu abbia talento, c’è di solito qualcuno che può fare qualcosa meglio di te.
  1. Ammetti i tuoi errori, poiché anche se a nessuno piace, più sei disposto a dire “ho sbagliato”, più sei vicino all’umiltà.
  1. Accetta il giudizio degli altri, poiché è facile riconoscere che si commettono errori e che non si ha sempre ragione, ma è un po’ più difficile essere capaci di riconoscere che in molti, anche le persone che non sono d’accordo con te, sono nel giusto.
  1. Apprezza il talento e le qualità degli altri, guardando gli altri, le loro diversità e le cose che sanno fare, in modo che tu capisca che, indipendentemente dalle tue simpatie e antipatie, potresti trovare delle sorprese.
  1. Loda gli altri, perché complimentarsi, è il modo più sicuro per rompere l’orgoglio o superare l’invidia per il talento altrui.
  1. Aiuta gli altri ad avere successo, ricordando che l’orgoglio accumula la conoscenza e le risorse, mentre l’umiltà le condivide, spingendo anche gli altri lungo la scala del successo.
  1. Impara dagli altri, in quanto, riconoscendo che essi sono più avanti di te, è un modo molto buono per apprezzare il loro valore e praticare l’umiltà.
  1. Non alimentare il tuo ego, crogiolandoti nei tuoi successi e isolandoti dalla realtà e relazionandoti solo con le persone che ti dicono sempre sì.

Tutto il denaro del mondo non ti rende una persona migliore, ma significa semplicemente che hai più soldi.

La vera ricchezza si ottiene apprezzando quello che già hai nella vita, non facendolo pesare su chi non l’ha.

L’umiltà ti aiuta a evitare di diventare una persona arrogante e ignorante. Anche se aspiri al successo, non lasciare che esso ti dia alla testa, altrimenti lo perderai.

Sii umile, poiché l’umiltà è un segno di forza, non di debolezza, ed è una chiave fondamentale per progredire nella tua vita e nel tuo successo!


Impara l’umiltà 
è una delle strategie svelate nel libro “L’ Altra Strada per il Successo
– 40 Strategie di Successo Etico nella Vita e nel Lavoro –
>>> Scarica qui l’ ANTEPRIMA! (40 pagine)


Riceverai tutti gli aggiornamenti del blog
CHE NE DICI DI ISCRIVERTI ?

Subito in regalo per te LA GUIDA AL BLOG e LE 10 FALSE CREDENZE SUL LEADER
Se vuoi saperne di più >>>

Grazie per esserti iscritto.

Qualcosa è andata storta.

Lascia un commento

Riceverai tutti gli aggiornamenti del blog
ISCRIVITI !

Subito in regalo per te
LA GUIDA AL BLOG
e LE 10 FALSE CREDENZE SUL LEADER

Se vuoi saperne di più >>>

Grazie per esserti iscritto.

Qualcosa è andata storta.

Iscrivendoti acconsenti a ricevere periodicamente delle email con novità, risorse, consigli e promozioni relative ai temi che trattiamo. I tuoi dati non verranno mai condivisi con terze parti e saranno protetti in accordo alla nostra > Privacy Policy <